CastelliToday

Albano: la Polisportiva comunale tra carenza di strutture e le attività di 32 associazioni

Il presidente della Polisportiva comunale di Albano Luciano Di Nicola replica al consigliere comunale di Luca Andreassi che aveva auspicato nuove politiche per lo sport in vista dei prossimi 5 anni di amministrazione

La palestra comunale di Via Vascarelle

In vista delle elezioni amministrative della primavera del 2015 e l'inizio di una nuova programmazione amministrativa per la città di Albano, il Consigliere comunale Luca Andreassi, appassionato di sport da sempre, in un'intervista rilasciata alla nostra testata aveva illustrato i suoi spunti per una nuova politica sportiva sul territorio comunale.

Il presidente della Polisportiva comunale Luciano di Nicola ha voluto replicare criticando in parte le affermazioni del consigliere Andreassi, ma soprattutto mettendo in luce le numerose attività portate avanti negli ultimi anni nonostante un'evidente carenza di strutture e impianti sportivi.

"Ho letto con interesse l’intervista rilasciata dal delegato ai rifiuti Luca Andreassi nella quale parla di nuove politiche per lo sport di Albano e vorrei fare doverose precisazioni", spiega il Presidente Di Nicola che ha il compito di guidare e coordinare ben trentadue associazioni di diverse discipline sportive, di cui tre di diversamente abili.

Il primo punto su cui il Presidente della Polisportiva riguarda proprio la gestione degli spazi sportivi: "Le palestre sono assegnate in concessione alle associazioni sportive direttamente dal Comune per lo svolgimento di attività sportive sul territorio comunale. La Polisportiva Comunale Generale e conseguentemente le associazioni, si è battuta affinchè le palestre fossero assegnate per una durata triennale proprio per dare la possibilità alle associazioni stesse di programmare con tranquillità il proprio futuro. Una Società che ha un solo anno di convenzione come può programmare la propria crescita?"

Impianti sportivi che sono carenti per il numero di associazioni operanti: "Ad Albano ci sono quattro palestre scolastiche e due impianti sportivi la Tensostruttura della Collodi e la palestra Vascarelle e per mancanza di strutture impiantistiche ci sono società che sono costrette ad affittare spazi ad Ariccia, a Castel Gandolfo e persino a Velletri e che si spostano su tutto il territorio di Albano proprio per garantire l’attività sportiva ai propri affiliati. Non mi risulta che nelle palestre scolastiche ci sia contrasto con i dirigenti scolastici, tranne che in una. Si riesce a sopperire alla mancanza di strutture alla quale il delegato fa giustamente riferimento proprio grazie alla collaborazione fra Assessorato allo Sport, Polisportiva comunale e associazioni sportive. Le associazioni che fanno richiesta di adesione alla Polisportiva sono al corrente della mancanza di spazi e con la loro affiliazione accettano e condividono lo statuto e i principi in esso contenuti".

Il Presidente Luciano Di Nicola inoltre vuole superare anche la polemica sulla Festa dello Sport che il consigliere Andreassi ha definito come un evento fine a se stesso: " Vorrei elencare molti, ma non tutti gli eventi che abbiamo organizzato o ai quali abbiamo attivamente dato supporto in collaborazione con le associazioni sportive e con l’Assessorato allo Sport. Poi ci sono le numerosissime manifestazioni organizzate dalle singole associazioni con il patrocinio della polisportiva Comunale Generale durante l’arco degli anni. In ultimo sono ormai anni che la Polisportiva Comunale Generale dedica un’intera giornata all’integrazione fra abilità e disabilità con 'La giornata Paraolimpica'”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli eventi organizzati dalla Polisportiva comunale ci sono convegni, corsi di formazioni, seminari di studi, corsi specifici per esempio di antiaggressione per le donne, raccolta fondi, eventi solidali, programmi di inclusione scolastica per non tralasciare eventi di ampio respiro su tutto il territorio comunale come le Miniolimpiadi e il torneo di pallavolo Mundialbano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento