Lunedì, 21 Giugno 2021
Albano

Il congresso di Alleanza per l'Italia ad Albano

Vincenzo Guarino, capogruppo dell'Api in consiglio comunale di Albano, ha commentato il primo congresso locale del suo partito

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Un bagno di folla per il 1° Congresso di Alleanza per l’Italia di Albano Laziale, circa 200 persone, tra iscritti e simpatizzanti, hanno voluto assistere alla formalizzazione della struttura del partito a livello cittadino. Ringraziamo il Sindaco e gli esponenti degli altri partiti e liste civiche che hanno voluto essere presenti per portare il loro saluto – dichiarano il neo coordinatore cittadino Avv. Stefano Tolomeo e il capogruppo Dott. Vincenzo Guarino – a cominciare dagli amici dell’UDC e di FLI con i quali stiamo portando avanti un progetto politico elevato e destinato a mete ambiziose. Oggi Alleanza per l’Italia ha sancito la sua presenza importante sul territorio, e non solo in Consiglio Comunale, questo è un riconoscimento che nessun politico ti può dare, lo può fare solo la gente e la partecipazione attiva di tanti, anche molti giovani e donne, che non solo hanno voluto essere presenti ma vogliono far parte della parte attiva e propositiva della politica.
A dare un ulteriore messaggio di compattezza e appoggio ad Alleanza per l’Italia di Albano è la presenza dei più alti dirigenti del Partito ad iniziare dal responsabile organizzativo nazionale del partito Pino Bicchielli, il Presidente Regionale e capogruppo alla Regione Lazio Mario Mei, il Presidente Provinciale e capogruppo alla Provincia di Roma Massimo Caprari. Il Partito vuole crescere – dichiara Guarino – e ad Albano tutti i riferimenti sovracomunali volevano essere presenti, abbiamo progetti ambiziosi e persone che voglio darsi da fare. Il feedback migliore che si possa avere è rappresentato dalle continue richieste di persone che ci fanno pervenire le loro disponibilità ad impegnarsi con noi o semplicemente il loro appoggio. Il messaggio che emerge con forza è che sul panorama politico albanense API è una realtà che attrae e risponde alle esigenze di molti moderati cattolici e laici che non si ritrovano nelle offerte degli altri partiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il congresso di Alleanza per l'Italia ad Albano

RomaToday è in caricamento