CastelliToday

Albano: pubblicato il dizionario del dialetto albanense

Per gli amanti delle tradizioni e dei detti popolari il Comune di Albano ha pubblicato la seconda edizione del dizionario del dialetto albanense curato a Nino Dori, Aldo Onorati, Giorgio Sirilli e Piero Torregiani

Il dizionario del dialetto albanense

Sono quattro gli autori del dizionario del dialetto albanense di cui è stata da poco pubblicata la seconda edizione: Nino Dori poeta che ha scritto una raccolta di poesie nel dialetto di Albano, Aldo Onorati che non ha bisogno di presentazioni e ambasciatore dei Castelli Romani nel mondo, Giorgio Sirilli, docente universitario e Piero Torregiani, amante delle tradizioni popolari.  Chi volesse riscoprire detti popolari, parole e semplici espressioni che si usano ancora oggi potrà scaricare il volume direttamente dal sito internet del comune in un volume arricchito da una serie di fotografie d’epoca e moderne, "con l’auspicio che venga continuato, da chi lo vorrà, il lavoro di documentazione della nostra lingua e della nostra tradizione", scrivono gli autori.

Il sindaco di Albano, Nicola Marini, ha presentato così l'opera ai suoi concittadini: "Probabilmente a molti, nell'era della globalizzazione, parlare di dialetto può sembrare anacronistico, ma personalmente non credo sia così. Il dialetto rappresenta le nostre radici, la nostra storia, la nostra cultura, la nostra popolazione. Per questo ritengo che continuare ad usare il dialetto ed insegnarlo ai nostri figli sia come amare se stessi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Caratteristica la descrizione che si fa del dialetto locale sul sito istituzionale invitando a scaricare il dizionario: "Ovviamente, l'idioma ufficiale più parlato è la lingua italiana. Esiste però come dialetto locale il dialetto albanense, che si distingue dai vicini dialetti di Ariccia, Castel Gandolfo e Marino anche per la predominanza della vocale "o", contro la "u" che caratterizza la maggior parte dei dialetti parlati nelle cittadine circostanti". Che dire buona lettura e poi buona chiacchierata in albanense, in fondo è come imparare un'altra lingua!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento