menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Discarica di Roncigliano

Discarica di Roncigliano

Discarica di Roncigliano: la Regione riesamina le autorizzazioni dell'impianto

La Regione Lazio comunica che ha avviato la procedura di riesame dell'Autorizzazione Integrata Ambientale relativa alla discarica di Roncigliano che stabilisce gli adempimenti per adeguarsi alle normative comunitarie

La discarica di Roncigliano nel comune di Albano potrebbe non rispettare i parametri ambientali. E' quello che la Regione Lazio vuole verificare riesaminando la cosiddetta AIA, ovvero l'autorizzazione integrata ambientale che viene rilasciata solo nel caso in cui determinati impianti siano conformi alla normativa europea e nazionale in tema di tutela della salute dell'ambiente.

Come si legge nel provvedimento firmata dall'ingegner Flaminia Tosini, dirigente della Regione Lazio, il riesame si basa  “sulla base delle inadempienze e delle criticità evidenziate da Arpa Lazio e ancora per rispondere alle problematiche sollevate da Codesta Direzione e dalle Amministrazioni Comunali del comprensorio"

Diversi gli obiettivi del riesame dell'AIA:

  • contemplare in un’unica autorizzazione integrata ambientale l’intero complesso impiantistico costituito dall’impianto TMB, dagli invasi di discarica in coltivazione ed in fase di post-gestione e dall’attività tecnicamente connessa al recupero del biogas;
  •  aggiornare il Piano di Monitoraggio e Controllo
  •  effettuare uno studio per stimare l'efficienza della rete di captazione del biogas
  •  effettuare uno studio per stimare l'eventuale peggioramento della qualità delle acque sotterranee
  •  valutare una revisione dell'attuale sistema di captazione del percolato.

La Regione Lazio, inoltre, diffida la Pontina Ambiente ad ottemperare entro trenta giorni alle criticità evidenziate da Arpa Lazio invitando al rispetto delle condizioni imposte dall’AIA, “fermo restando la possibilità di procedere alla revoca della stessa autorizzazione e alla chiusura dell’istallazione”, si legge nel provvedimento.

Soddisfatto Luca Andreassi, Consigliere delegato ai rifiuti e che da quattro anni segue passo passo la vicenda: "Vinta la battaglia sull’inceneritore, ora risulta evidente che stiamo vincendo anche la battaglia per fare chiarezza sullo stato della discarica e sul rispetto dei parametri ambientali. Ora che finalmente anche la Regione Lazio accoglie le nostre istanze, siamo sempre più convinti di essere sulla strada giusta"

 "Quello che maggiormente apprezziamo è la volontà – dichiara il Sindaco di Albano Laziale Nicola Marini – di definire in un unico dispositivo autorizzativo l’intero complesso impiantistico comprensivo di impianto TMB ed invasi. Ovvero la strada che da cinque anni sosteniamo essere l’unica per poter finalmente fare chiarezza sullo stato idrogeologico ed ambientale del sito di Roncigliano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento