CastelliToday

Albano: conclusa una settimana di mobilitazione contro l'inceneritore

Convegni e manifestazioni contro la costruzione dell'impianto di termovalorizzazione di Albano, con un finale a sorpresa: il confronto con il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo.

Si è conclusa una settimana di iniziative e manifestazioni contro la costruzione dell'impianto di termovalorizzazione di Albano. La settimana calda dei comitati cittadini che si oppongono all'impianto per lo smaltimento dei rifiuti era iniziata lo scorso venerdì 29 maggio con una tappa a Cecchina, frazione in cui avrà sede l'inceneritore, della campagna pubblica Non bruciamoci il futuro per illustrare le risorse anche economiche derivanti dal riciclo e riuso dei rifiuti e dalla raccolta differenziata porta a porta che educa i cittadini ad una vera e propria sensibilità ambientale.

Le proteste sono poi proseguite il sabato con una lunga marcia cittadina verso le campagne di Roncigliano attuale sito di discarica dove già è stato delimitato il cantiere dei lavori per la costruzioni del termovalorizzatore. La manifestazione ha visto migliaia di cittadini in un corteo pacifico senza alcun tipo di disordine.

 La protesta cittadina si è riversata anche a livello politico provocando da un lato un botta e risposta tra il gruppo del PDL alla Regione Lazio e i gruppi di estrema sinistra che contrastano da tempo il termovalorizzatore, ma accusati di far parte della stessa amministrazione che ha approvato l'impianto e dall’altro canto una spaccatura nell’ente del Parco dei Castelli Romani in cui alcuni consiglieri hanno chiesto di prendere una posizione sulla costruzione dell’inceneritore.

Sicuramente il finale della settimana di mobilitazione è stato inatteso quanto sorprendente: il comitato No all'inceneritore ha spiazzato tutti presentandosi alla chiusura della campagna elettorale del Partito Democratico a Genzano dove partecipava Piero Marrazzo, Presidente della Regione Lazio. Il Comitato ha avuto modo di confrontarsi con il Presidente che li ha invitati nel corso del mese ad un incontro diretto presso la sede della Regione Lazio. L’impegno dei comitati si fa sempre più stringente e il confronto con l'amministrazione regionale necessario anche se la realizzazione del termovalorizzatore sembra sempre più vicina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento