Mercoledì, 4 Agosto 2021
Albano Piazza Costituente

Un tavolo di confronto tra chi ha a cuore Albano? Futuro e Libertà raccoglie l'invito di Brunamonti

Un tavolo di confronto delle forze di opposizioni di Albano per un nuovo progetto politico. E' la proposta del consigliere del PDL Daniele Brunamonti. Il circolo di Futuro e Libertà accoglie l'invito

Il giovane consigliere comunale del PDL di Albano Daniele Brunamonti ha lanciato la proposta di aggregare tutte le opposizioni ad Albano per un nuovo progetto politico alternativo al centro-sinistra che attualmente governa la cittadina dei Castelli Romani.

"Il mio è un appello a tutte quelle persone che credono che Albano meriti un futuro migliore. Dobbiamo ripartire dalle parole del neo segretario politico nazionale PDL , il Ministro Angelino Alfano, premiando le idee, l’impegno, l’onesta ed il merito - ha spiegato Brunamonti - La città di Albano vive una crisi d’identità tra un’anima che è parte integrante dei Castelli e l’altra che si manifesta come territorio di frontiera tra la provincia e una periferia romana che si allarga a macchia d’olio. Per fronteggiare nuove e vecchie crisi c’è bisogno di persone libere e forti, legate al territorio".

"A chi spacca, anteponendo ambizioni personali propongo un tavolo, un laboratorio di pensiero , che ci unisca, per soddisfare un obiettivo comune: il bene della nostra
città“, conclude Brunamonti.

L'appello di Daniele Brunamonti è stato raccolto da Andrea Titti responsabile del Circolo territoriale di Futuro e Libertà di Albano  che a breve svolgerà il suo congresso cittadino: “L'amministrazione di centrosinistra ha palesemente fallito la prova di governo con l'ennesimo rimpasto di giunta, il secondo in 4 mesi, e le continue liti interne, che hanno portato alla paralisi amministrativa, i vincitori delle elezioni del 2010, non sono stati all'altezza del mandato popolare e della fiducia, che i cittadini di Albano, Cecchina, Pavona e Mole, gli avevano conferito. Serve un'alternativa seria, credibile e coesa, pertanto giunge a proposito la proposta dell'amico Daniele Brunamonti. La politica locale non deve replicare le risse improduttive di Roma, ma si deve adoperare affinchè si uniscano le forze, soprattutto se giovani e radicate sul territorio. Albano Laziale ha bisogno di un ricambio generazionale di classe dirigente, Futuro e Libertà per questo è nata e agisce, lavoreremo al fine di realizzare questo obiettivo, nell'interesse di tutti, per il bene di Albano, la nostra meta comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tavolo di confronto tra chi ha a cuore Albano? Futuro e Libertà raccoglie l'invito di Brunamonti

RomaToday è in caricamento