Lunedì, 18 Ottobre 2021
Albano Albano Laziale / Corso Giacomo Matteotti

Albano: torna il Bajocco Festival, meraviglia culturale europea

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 settembre torna il Bajocco Festival, interamente dedicato agli artisti di strada e giunto quest’anno alla sua ottava edizione

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 settembre torna il Bajocco Festival, interamente dedicato agli artisti di strada e giunto quest’anno alla sua ottava edizione. La manifestazione, ideata dall’Associazione “XV Miglio”, presieduta da Gianluca Pelle, è organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Albano Laziale. Un’edizione con tante novità. Il Bajocco Festival ha infatti ottenuto il marchio dell’ “Anno europeo del patrimonio culturale 2018” da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il sostegno della Regione Lazio all’interno del progetto “La Regione delle meraviglie – estate 2018”. Riconoscimenti che confermano l’altissima qualità dell’evento, che ogni anno attira ad Albano Laziale oltre centomila persone.

Per tre giorni il Centro Storico di Albano sarà animato con numerosi spettacoli di compagnie artistiche e musicali, italiane e straniere, eccellenze produttive dell’arte di strada. Insieme a loro acrobati, illusionisti, fuocolieri, teatranti e circensi che stupiranno grandi e piccini. Tra gli artisti ospiti spicca la Compagnia di Circo-Teatro “Lost in Translation Circus”, con l'unica tappa italiana attraverso il circuito United for Busking per celebrare i 250 anni della nascita del circo moderno. E poi ancora il teatro musicale di Ode Zulé che qui chiuderà la sua tournée, il teatro di strada dell’attore Maurizio Mosetti con il suo ‘Girodirè’ fiabe e leggende della tradizione Italiana o le arti circensi e il gioco del clown di Simone Romanò con spettacolo Hop Hop.

Oltre alle esibizioni  il Bajocco Festival, chiama a raccolta numerosi appuntamenti: mostre fotografiche, quest’anno un’esposizione curata dai bambini di una scuola elementare, visite guidate nelle bellezze storiche e archeologiche del luogo, proposte gastronomiche di street food. E i due concorsi, quello fotografico ‘Bajocco Click’ e quello gastronomico ‘Dolce Bajocco’ in collaborazione con il Mercato Contadino dei Castelli Romani che recupera le antiche ricette dolciarie tradizionali al vaglio della giuria presieduta dallo Chef Alain Rosica Metamooros.

“Il Bajocco Festival è una manifestazione nata grande - ha dichiarato Gianluca Pelle presidente dell'Associazione XV Miglio -  come ci confermano le richieste che arrivano ogni edizione sempre più numerose”. “Un anno di lavoro per un evento voluto per avvicinare il territorio all’arte in ogni sua forma, condividere emozioni positive, nel senso più nobile di condivisione, aggregazione e socializzazione".

“Ringrazio tutta l’Amministrazione Comunale di Albano Laziale che ci dà la possibilità di utilizzare ogni anno una splendida e suggestiva location come il nostro centro storico. Come vedrete dalla programmazione, artistica e culturale - conclude il Presidente dell’Associazione -, la città di Albano Laziale ha davvero tanto da offrire a pubblico e visitatori…Anche grazie al Bajocco Festival, oggi patrimonio culturale dove il passato incontra il futuro!”.

Anche l'amministrazione comunale è pronta per la tre giorni di eventi, come emerge dalla parole della Consigliera comunale Annda Di Baldo: "Sta per tornare Bajocco Festival, una delle manifestazioni più attese dalla nostra città e non solo. Artisti di grande livello si esibiranno nelle nostre strade. Un ringraziamento va agli organizzatori, alla Polizia Locale, alle Forze dell’Ordine, ai volontari di Protezione Civile e ai cittadini di Albano centro che, inevitabilmente, potrebbero avere qualche disagio rispetto alla normale quotidianità".

Sull’iniziativa è intervenuto il Sindaco Nicola Marini: "Bajocco Festival è fra gli appuntamenti più importanti della nostra città. Numerosi artisti di strada provenienti da tutto il mondo hanno la possibilità di potersi esibire liberamente in strada, dando modo ai cittadini di Albano Laziale di poter vivere a pieno le vie del proprio paese. Chiudiamo idealmente la stagione estiva, caratterizzata da numerosi eventi di qualità. Siamo convinti che investire sulle manifestazioni culturali significhi promuovere la nostra città. Manifestazioni come il Bajocco Festival attirano visitatori e favoriscono le attività produttive. La nostra vocazione è storicamente culturale e commerciale. Auguro a tutti buon divertimento!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: torna il Bajocco Festival, meraviglia culturale europea

RomaToday è in caricamento