Albano Albano Laziale / Via Olivella

Albano: vandali graffitari di nuovo in azione sulla Villa di Pompeo

Non è passato neanche un anno dalla ripulitura delle mura della Villa di Pompeo Magno all'interno di Villa Doria che nel fine settimana vandali hanno di nuovo imbrattato i muri di graffiti

Non c'è pace per i resti della Villa di Pompeo Magno nella villa Comunale di Albano. A un anno dalle operazioni di ripulitura, i graffitari hanno colpito ancora e hanno nuovamente imbrattato con scarabocchi e vernici le antiche mura del sito archeologico.

Nel fine settimana ignoti hanno imbrattato la facciata principale della villa su Piazzale dei Leoni e ora i graffiti sono ben visibili per chi percorre il viale principale della villa comunale. 

Proprio lo scorso 23 marzo era stato avviato dal Comune di Albano un piano di riqualificazione dei siti di interesse storico, artistico e paesaggistico di proprietà comunale con rimozione dei graffiti, pulitura da vernici e spray ed eliminazione degli effetti dello smog e delle polveri.  Il primo intervento ha riguardato la riqualificazione della fontana e del monumento di Parco della Rimembranza.  

"L’idea - aveva dichiarato il consigliere comunale Luca Andreassi - è lanciare una vera e propria operazione decoro che passi attraverso un servizio sistematico di pulizia di graffiti e scritte, oltre che degli effetti dello smog". Sicuramente trai siti da bonificare adesso si aggiunge anche la Villa di Pompeo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: vandali graffitari di nuovo in azione sulla Villa di Pompeo

RomaToday è in caricamento