Venerdì, 23 Luglio 2021
Albano Via Mazzini, 1

Albano: la commemorazione del 9 settembre emoziona la città

Il 9 settembre 1943 ventisette soldati morirono nella battaglia di Villa Doria ad Albano: l'amministrazione comunale ha ricordato i suoi caduti in una cerimonia pubblica

9 settembre 1943 - 9 settembre 2010: una giornata di memoria per la città di Albano che con bambini, giovani e meno giovani ha saputo emozionarsi nel ricordo della battaglia della Divisione Piacenza contro l'esercito tedesco.

"Quella del 9 settembre del 1943 non era una mattina qualsiasi, e gli avvenimenti che portarono alla battaglia di Villa Doria, dove 27 soldati italiani restarono uccisi per difendere la città dagli aggressori nazi-fascisti, erano cominciati qualche ora prima, durante la notte dell'8 settembre, il giorno dell'armistizio di Cassibile e del proclama radiofonico del Maresciallo d'Italia Pietro Badoglio. Alle 20.00 il comando della divisione Piacenza ordinò, coerentemente con gli ordini di Badoglio, di "rispondere con la forza a qualsiasi atto di forza". Il proclama del nuovo capo del Governo italiano su questo non lasciava dubbi: le forze armate restavano integre e in attività, e in nessun caso era ammissibile la consegna delle armi, dei mezzi e dei capisaldi a un esercito straniero. Eppure è proprio ciò che i tedeschi chiesero e pretesero e, in seguito al rifiuto degli italiani, aprirono le ostilità aggredendo la divisione stanziata nella Villa Comunale".

Sono le parole del sindaco Nicola Marini durante la commemorazione del 9 settembre 1943 all'interno di villa Doria che ha poi ricordato il coraggio dei caduti così come fatto dal l presidente dell'Anpi Marco Moscati di Albano, Ennio Moriggi.

Un ricordo di avvenimenti cruenti e dolorosi, ancora vivi nel ricordo dei parenti di chi in quegli scontri perse la vita. Ed è a loro che l'Anpi ha voluto dare simbolicamente una medaglia d'oro e una targa, ai familiari di Santino Bompresto, Aldo Cattanelli e Nilo Tamburi. Senza dimenticare l'Esercito presente con un picchetto d'Onore e i Carabinieri di Albano e Cecchina, presenti alla cerimonia insieme a tutte le altre associazioni combattentistiche, al Presidente del Consiglio Massimiliano Borelli, al vice sindaco Maurizio Sannibale e numerosi assessori e consiglieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: la commemorazione del 9 settembre emoziona la città

RomaToday è in caricamento