Venerdì, 23 Luglio 2021
Albano Centro Storico / Via Prelatura

Albano: finti poliziotti scoperti ad un posto di blocco della polizia

Correvano a sirene spiegate martedì sera verso Velletri su una mercedes, quando sono stati fermati ad un posto di blocco: si sono dichiarati poliziotti, ma i colleghi quelli veri hanno scoperto che era tutta una farsa

Correvano a sirene spiegate, martedì sera,  verso Velletri su una mercedes, quando i quattro passeggeri sono stati fermati ad un posto di blocco: si sono dichiarati poliziotti, ma i colleghi quelli veri hanno capito che c'era qualcosa che non andava.

A bordo dell'auto avevano il  lampeggiante blu montato all'interno del parabrezza, una paletta dell'alt col contrassegno del Ministero della Difesa e una pistola, e sembravano proprio poliziotti, ma mancavano di un particolare: il tesserino.

La stradale di Albano alla mancata esibizione del tesserino ha capito che i quattro non erano colleghi e li ha  portati al commissariato di Polizia di Albano, dove i controlli hanno accertato che si trattava di quattro pluripregiudicati provenienti da Roma.

La pistola che esibivano era una scacciacani, che senza il tappo rosso sembrava proprio una pistola vera, e la paletta della Stradale era falsa. I quattro, che sono stati trattenuti in commissariato per qualche e denunciati a piede libero per usurpazione di titolo e falsificazione di sigillo di Stato. Sequestrata anche l'auto, di proprietà della moglie di uno di loro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: finti poliziotti scoperti ad un posto di blocco della polizia

RomaToday è in caricamento