menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aurelio, parcheggi spariti e residenti in rivolta: “Trovare posto è diventato un inferno”

La nuova segnaletica ha ridotto "ad un terzo" i posti auto di via della Cava Aurelia: "Ora via come circuito di Formula Uno. Corse folli tra scuole, supermercati a aree ludica. L'Amministrazione ci ripensi"

“Dalla notte al giorno successivo ci siamo ritrovati con un terzo dei parcheggi che c’erano prima, così adesso trovare un posto è diventato un inferno”. A parlare sono alcuni residenti di via della Cava Aurelia, una lunga strada che corre all’ombra del Gianicolo sul versante di Gregorio VII. Gli abitanti raccontano che dopo il passaggio di una delle società di sottoservizi, la strada è stata rifatta così come la segnaletica orizzontale: è da li che sotto casa per loro è cambiato tutto. 

Aurelio, parcheggi spariti: residenti in rivolta

“Per la conformità della via i posteggi erano sempre stati a spina di pesce, ora hanno deciso che sul lato destro si parcheggia in fila, dall’altro lato a pettine, mettendo anche un divieto di sosta su via Roverella. I posti sono stati ridotti a un terzo di quelli che c’erano prima. E’ il caos” - racconta a RomaToday, Valerio. 

Non solo, con la nuova disciplina che ha allineato gli stalli la carreggiata è più larga “così ora la via è un ottimo punto per correre, una sorta di circuito di Formula Uno. Eì pericoloso però perchè qui abbiamo tre scuole, nido, materna ed elementare, due supermercati e anche il mercato rionale prossimo alla riapertura oltre che il parco giochi comunale”. 

“La nostra strada - protestano alcuni degli abitanti - è stata presa di mira da qualcuno della giunta Raggi che non aveva null’altro a cui pensare se non a peggiorare la situazione viabilità e parcheggi della zona. Ma ovviamente i marciapiedi non sono stati rifatti, le carrozzine sono costrette ancora a passare sulla carreggiata. È un paradosso, soprattutto se per loro si tratta di riqualificazione”. 

Cambio di segnaletica: su via della Cava Aurelia nessuna risposta

E sulla questione di via della Cava Aurelia già un mese fa nel parlamentino del Municipio XIII era stata presentata un’interrogazione a risposta immediata, a firmarla il consigliere di Fratelli d’Italia, Marco Giovagnorio. “Pur essendo un’interrogazione a risposta immediata ancora nessuno si è degnato di rispondere, nemmeno con una nota scritta che da regolamento sarebbe dovuta arrivare entro 7 giorni. E già questo è assurdo, ma non raro” - commenta Giovagnorio. “Probabilmente il cambio di segnaletica in via della Cava Aurelia è dato dall’intento generale del M5s di limitare al massimo i posti auto disponibili, per disincentivare l’utilizzo del mezzo privato. Questo però è un controsenso e crea un cortocircuito che arreca solo disagi ai cittadini visto che negli ultimi anni - sostiene l’esponente di FdI - nel nostro territorio sono state tagliate circa il 30% delle corse”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento