AurelioToday

Pup Cornelia, Vannini: "35 milioni di euro abbandonati"

"Una vera mancanza di rispetto verso i cittadini. Uno spreco di denaro ingiustificato"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Dopo aver inserito l'opera nel piano urbano parcheggi della Città è stato necessario studiare un nuovo progetto per sfruttare al meglio la risorsa preesistente. E' prevista la trasformazione della struttura, da meccanizzata, troppo lenta per le esigenze dei fruitori, a parcheggio rotazionale dotato anche di box privati. Questo per ottenere un funzionamento totale della struttura che giace abbandonata da un decennio circa. Grazie al sopralluogo di oggi abbiamo preso atto del risultato della precedente Amministrazione capitolina, che ha praticamente abbandonato 35 milioni di euro".

Afferma Alessandro Vannini, delegato del Sindaco al Sistema Parcheggi della Città in merito al primo sopralluogo ufficiale presso il parcheggio interrato di Cornelia, struttura risalente al '99, chiusa nel 2006.

Prosegue Vannini: "Una vera mancanza di rispetto verso i cittadini! Uno spreco di denaro ingiustificato, ma soprattutto una mancata opportunità di risolvere il problema della sosta e del traffico in un quadrante soggetto ad una così alta densità di circolazione automobilistica e non solo. Il parcheggio rappresenta un nodo di scambio fondamentale per il Municipio XVIII, permetterebbe inoltre di accedere direttamente alla linea A della metro, Cornelia, e dei relativi bus in piazza Giureconsulti".

"Una situazione di deperimento e disuso che ha lasciato locali e documentazioni incustoditi, divenuti la sede di persone senza fissa dimora. Gli elevati costi di manutenzione, che hanno contribuito significativamente a compromettere lo stato dello struttura, sono stati un ostacolo superato proprio grazie all'inserimento della struttura nel p.u.p. di Roma Capitale che affiderà la realizzazione ad una ditta concessionaria senza oneri per la corrente Amministrazione comunale". Chiosa Vannini.

Conclude il Consigliere: " Il sopralluogo di oggi è stato un passo indispensabile per l'avvio del piano. Come delegato al sistema parcheggi di Roma Capitale sono pronto attraverso i poteri emergenziali, a far fronte al problema il più rapidamente possibile. Certo è che, a fronte della situazione ereditata e del contesto attuale, il parcheggio sarà disponibile solo fra due anni circa. Il 2013 comunque sarà l'anno in cui lavoreremo attivamente dal punto di vista di redazione del progetto".

Questo quanto dichiarato da Alessandro Vannini, consigliere PdL delegato al sistema parcheggi di Roma Capitale.

Torna su
RomaToday è in caricamento