rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Emergenza cinghiali, a Valle Aurelia il custode mette al sicuro i bambini nel parco

Un branco di ungulati stava per entrare in un parco giochi frequentato da tanti bambini. Solo la prontezza del custode ha evitato il peggio

È servita tutta la prontezza del custode del parco per mettere al sicuro dai cinghiali le decine di bambini e bambine che stavano giocando. È successo nel parco giochi situato alle spalle del centro commerciale Aura, a Valle Aurelia, martedì 26 aprile. Una testimonianza che arriva solo adesso, sulla scia di quanto sta accadendo nella Capitale alle prese, da mesi, con l’emergenza ungulati .

Un nutrito gruppo di cinghiali, composto da due adulti e sei cuccioli, si aggirava lungo le strade della zona in cerca, evidentemente, di qualcosa da mangiare. Ad un certo punto gli animali hanno deciso di dirigersi proprio verso l’ingresso del parco dove, in quel momento, giocavano i bambini con le proprie famiglie. Una situazione di estremo pericolo, resa ancor più delicata dalla presenza dei cinghialetti nel branco. È ormai risaputo, e questo i romani lo hanno imparato sulla loro pelle, quanto gli ungulati diventino estremamente protettivi ed aggressivi quando sono con i loro piccoli.

Per fortuna il custode del parco, essendosi accorto dell’arrivo degli animali, ha avuto la prontezza di correre all’entrata e sbarrare il cancello, mettendo al sicuro le persone al suo interno. Il video mostra gli attimi immediatamente successivi alla chiusura delle porte. Una volta sbarrato l’ingresso, i cinghiali hanno cominciato a girare intorno all’area giochi, seguiti a distanza dai bambini, fortunatamente ignari del pericolo che avevano corso. Dopo un po’ di tempo i cinghiali si sono allontanati e le persone presenti nel parco sono potute andare via in sicurezza. 

Emergenza cinghiali, avvistamenti continui

Avvistamenti ed incontri con i cinghiali sono divenuti ormai la quotidianità a Roma. Prima dell’aggressione di una donna a Balduina salvata grazie a due passanti che l’hanno tratta in salvo nella loro automobile, sono innumerevoli gli episodi che riguardano gli ungulati. Ormai gli animali entrano nei condomini e non hanno timore di aggredire gli animali domestici, i cani in particolare. In alcune zone della città, i residenti si sono auto imposti un coprifuoco dopo le 22 anche se le immagini registrate a Valle Aurelia fanno capire quanto la situazione cambi poco anche di giorno.  

Cinghiali, i municipi corrono ai ripari

I municipi si stanno organizzando installando postazioni anticinghiale per la spazzatura. Una misura necessaria, ovviamente, ma non sufficiente per arrestare il fenomeno della proliferazione degli ungulati. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Emergenza cinghiali, a Valle Aurelia il custode mette al sicuro i bambini nel parco

RomaToday è in caricamento