AurelioToday

Gregorio VII, sulla ciclabile arrivano i “moralizzatori”: cartelli sul parabrezza di chi parcheggia male

La pista ciclabile transitoria fa discutere il quartiere: "E' pericolosa e ruba posti auto". Anche Carlo Calenda la immortala in un post Facebook: "Per i lavori cassonetti in mezzo alla strada e in curva"

“Spezzettata, pericolosa e d’intralcio”. La ciclabile di via Gregorio VII scontenta residenti, commercianti e lavoratori della zona. La pista transitoria, tra quei 150 chilometri annunciati ed in parte realizzati dal Comune per dotare la città di più percorsi dedicati alla mobilità sostenibile, così com’è non piace a chi tutti i giorni percorre o frequenta la grande arteria all’ombra della cupola di San Pietro. 

La ciclabile di via Gregorio VII scontenta tutti

“Con l’arrivo della pista ciclabile al lato della strada la carreggiata per le automobili è stata notevolmente ridotta” - tuonano alcuni degli abitanti. La costante presenza delle auto in doppia fila non aiuta: il traffico, di questi tempi assai ridotto rispetto a quello ordinario, è lento e congestionato. “Già passano a fatica i mezzi dell’Ama e gli autobus, figuriamoci quando tornerà il flusso dei pullman turistici verso San Pietro” - fa notare qualcuno. “Un percorso ad ostacoli” tra cassonetti della spazzatura nel mezzo del tracciato, foglie cadute dagli alberi e non rimosse oltre a interruzioni continue tra fermate del bus e distributori di carburante. “Una ciclabile spezzettata che ruba posti auto e rappresenta un pericolo sia per gli automobilisti che per i ciclisti” - tuonano  da Gregorio VII.

Su via Gregorio VII la ciclabile spezzettata: “Ruba posti auto e genera il caos” 

In pochi apprezzano quel corridoio dedicato alle due ruote e che dà un po’ di tregua dalle auto. “Noi commercianti siamo stati praticamente isolati. Anche i furgon per il carico e scarico merce sono in difficoltà” - dicono dai negozi. Alle prese con giri lunghissimi e infiniti i lavoratori dei numerosi uffici della zona: “Come si possono eliminare parcheggi in una zona piena di attività commerciali e studi professionali? Oggi 40 minuti per trovare un posto. Ogni giorno è un’odissea” - commenta una delle lavoratrici di via Gregorio VII. 

I "moralzzatori" contro chi parcheggia male accanto alla ciclabile

Già nato il comitato per dire ‘No’ alla pista ciclabile. Intanto qualcuno però cerca di far rispettare le regole: e se intervenire sugli scooter visti in transito sul percorso dedicato alle bici o sugli zozzoni che lasciano tavole e ingombranti accanto ai cassonetti, quindi in parte sulla ciclabile, ecco i cartelli di “moralizzazione” contro la sosta selvaggia. Decine i cartelli lasciati da ignoti sulle auto posteggiate male, anche solo di qualche centimetro sopra le strisce tratteggiate. “E’ vietato sostare fuori dagli spazi delimitati” - si legge sui manifestini che riportano anche alcuni articoli del Codice della Strada. “Si prega di parcheggiare senza invadere la fascia neutra di separazione che va tenuta libera per consentire l’apertura in sicurezza degli sportelli, senza ostacolare le traiettorie delle bici in transito”. 

Pendenze e ostacoli, via Gregorio VII contro la ciclabile: “Progetto indecente, va smantellato” 

Calenda sulla ciclabile di Gregorio VII: "Cassonetti in mezzo alla strada, in curva"

E negli scorsi giorni, dopo la bocciatura della ciclabile del Torrino, il candidato sindaco Carlo Calenda ha puntato il dito anche contro quella di Gregorio VII dove i cassonetti di Ama rano stati posizionati quasi al centro della carreggiata, in curva. “Questa è la situazione a Via Gregorio VII. In curva. Per i lavori sulla ciclabile. Io penso che qualcuno di Ama debba intervenire ora” - ha scritto postando la foto. 

Gregorio Vii Calenda-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento