menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montespaccato ostaggio delle buche: “Con apertura scuole sarà il caos”

Due le voragini sulla via principale del quartiere: "Una è li da due mesi, serve intervento urgente"

Montespaccato sprofonda. Estate di voragini e transenne per il quartiere del Municipio XIII dove i residenti da settimane sono costretti a fare lo slalom tra le recinzioni. La preoccupazione maggiore per gli effetti sulla viabilità di zona quando il traffico, con i rientri e la piena ripresa di attività, uffici e scuole, aumenterà. 

Montespaccato ostaggio delle buche

Si perchè ad essere disseminata di buche è proprio l’arteria principale della borgata, via Cornelia: dove sono plessi scolastici, parchi pubblici, bar, negozi e anche biblioteca comunale e parrocchia. La via di collegamento con Boccea e il Grande Raccordo Anulare. 

Due le buche che rendono difficoltosa la viabilità. La prima all’altezza del civico 89, è li da due mesi e i residenti del quartiere la chiamano ormai la “buca pollaio”: rientrati dalle ferie, dopo aver sollecitato la recinzione, l’hanno trovata ancora li circondata dai nastri arancioni. Nessuno è intervenuto per tapparla e ripristinare il manto stradale. 

Via Cornelia, le voragini preoccupano i residenti

L’11 agosto si è poi aperta la voragine all’altezza di via Volpiano. “E’ la buca ovile” - scrive Insieme per Montespaccato. Un dissesto del manto stradale che ha causato il restringimento di carreggiata e senso unico alternato. 

“E’ inaccettabile. Chiediamo al Municipio XIII interventi celeri e risolutivi anche nel quartiere di Montespaccato, ricordando che siamo in prossimità dell'apertura delle scuole”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento