Aurelio

Municipio XIII, Manenti: "Gravi ed inaccettabili cartelli xenofobi a piazza Irnerio"

"Sarebbe un episodio grave ed intollerabile, che mira a colpire e ad isolare delle persone in base alla loro nazionalità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Alcuni siti di informazione riportano la notizia di un cartello, posto da alcuni genitori del nostro territorio all'ingresso del giardino pubblico di Via Palombini, in cui si invitano romeni e polacchi a non accedere al parco. Se confermato sarebbe un episodio grave ed intollerabile, che mira a colpire e ad isolare delle persone in base alla loro nazionalità e alla loro condizione di emarginazione sociale."

A dichiararlo Matteo Manenti, capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà nel XIII Municipio. "Un atteggiamento - continua l'esponente del partito di Vendola - che non soltanto continua a soffiare sul fuoco della paura verso il diverso senza preoccuparsi delle conseguenze, ma che rischia di delegittimare il lavoro, prezioso ed incondizionato, che tanti volontari svolgono nel nostro territorio cercando di arginare degrado ed incuria, problemi che non hanno nazionalità."

"Piuttosto che cavalcare psicosi collettive - conclude Manenti - sarebbe opportuno che chi ricopre o ha ricoperto incarichi di responsabilità istituzionale, facesse prevalere il ragionamento e la solidarietà umana sulla facile ricerca di consensi elettorali. A breve il Municipio XIII darà piena applicazione alla risoluzione dal Consiglio che prevede l'affido delle aree verdi del nostro territorio, attraversi bandi aperti e trasparenti, ad associazioni e comitati. Perché il degrado non si combatte con divieti razziali, ma costruendo percorsi di partecipazione e di socialità"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio XIII, Manenti: "Gravi ed inaccettabili cartelli xenofobi a piazza Irnerio"

RomaToday è in caricamento