rotate-mobile
Aurelio

Elezioni Municipio XIII: intervista a Gian Carlo Antonelli, candidato presidente con 'Riconquistare l'Italia'

Scardinare il binomio destra-sinistra in voga da oltre 30 anni, dando centralità alla rappresentanza popolare, dai cantieri senza fine dell'Aurelio alla mobilità

Un'alternativa per chiudere definitivamente con la stagione del "voto utile", o del voto al "meno peggio". Un aut aut che Riconquistare l'Italia, partito popolare, democratico, neosocialista e antieuropeista che vede Trombetta al Campidoglio, intende superare candidando alla presidenza del Municipio XIII Gian Carlo Antonelli.

Antonelli ha 48 anni, una compagna e due cani (Polly e Penny), si candida alla guida del territorio per "portare la voce di Riconquistare l'Italia in Consiglio Capitolino e Municipale, un modo per rompere lo schema perdente che le forze politiche di destra o sinistra rappresentano da almeno trent’anni anni, per ridare lustro, dignità e centralità al ruolo della politica e della rappresentanza popolare", afferma il candidato. La strategia per far sì che ciò avvenga, la spiega a RomaToday.

La pista ciclabile di Gregorio VII è tra le opere varate dal Campidoglio in pieno lockdown all'interno del piano da 150 chilometri di ciclabili transitorie. Tuttavia i cittadini dell'Aurelio hanno più volte espresso perplessità sull'utilità del tragitto perché incompleto, poco sicuro per la viabilità, spesso intralciato da rifiuti e fogliame. Quali interventi prevede a riguardo?

"La ciclabile di Gregorio VII è la plastica rappresentazione di come la classe politica attuale a livello locale e nazionale pensa di risolvere i problemi. La pista riceve fondi europei, che ricordo essere soldi nostri, in questo caso riprendendo i dettami del PUMS (piano unico mobilità sostenibile) che noi di Riconquistare l'Italia rigettiamo. Roma è una città con 2774 anni di storia e una superficie pari a 9 città d’Italia messe insieme: partendo da questo abbiamo studiato il codice della strada e visto che possono venirci in aiuto 2 articoli: l’art. 3 punto 12 e 12 bis (definizioni di corsia) e l’art. 7 (Regolamentazione della circolazione nei centri abitati) ai punti i) e i) ter. In breve: si può o creare una pista ciclabile 'temporanea' o, meglio ancora, rendere tutte le corsie preferenziali di Roma, dove non passino linee tramviarie e che siano più larghe di 4,30 mt per ovvi motivi di sicurezza, piste ciclabili. Quindi non una, ma due soluzioni pratiche, attuabili subito e rispettose delle esigenze di tutti i cittadini".

Un anno fa è stato smantellato lo storico Mercato di San Silverio con 1 milione e 300mila euro di investimenti per restituirlo, secondo pronostici ad aprile 2021, agli operatori e ai cittadini totalmente riqualificato e attrattivo per i turisti. Oggi quegli operatori si trovano a Largo Micara, il mercato è rimasto invece cantiere. Cosa prevedete per sbrogliare quest'impasse?

"L’attuale amministrazione è nota alle cronache per i suoi roboanti annunci circa i numerosi cantieri che avrebbe avviato, ma se poi si guarda sotto la 'gonna' si vedono comunque i problemi. Noi riteniamo necessario riammodernare il mercato 'pezzo per pezzo', aggiustando in corso d’opera eventuali criticità che spesso si riscontrano quando si mette mano a strutture così fatiscenti. Il mio impegno è visionare lo stato avanzamento lavori giorno per giorno, fino alla fine degli stessi".

La funivia di prolungamento della metro A Battistini/Casalotti è il cavallo di battaglia del M5s, mentre il centrosinistra vuole smantellarla. Come vi ponete voi sulla linea?

"Anche in questo caso siamo un partito pragmatico, i soldi sono stanziati e sono perciò pronti. Non utilizzarli vorrebbe dirli perderli. Quindi cercheremo di migliorare il progetto dove possibile, ma soprattutto di seguire con puntigliosità l’avanzamento dei lavori. Politicamente ci spenderemo per il prolungamento della linea A della metropolitana da Battistini - Torrevecchia recuperando e attualizzando il progetto esecutivo, esistente fino dal 2012, che prevede l’aggiunta di due fermate oltre il capolinea di Battistini (Bembo e Torrevecchia), in aree libere dove sarà possibile realizzare capienti parcheggi di scambio, e una stazione di scambio con la Funivia di collegamento con Casalotti, in modo da rendere possibile per chi proviene da fuori raccordo o da via di Torrevecchia di lasciare il mezzo privato, senza andare a congestionare la direttrice stradale Boccea – Aurelia che oggi risulta intasata dal traffico a ogni ora del giorno".

In via Innocenzo III, a pochi passi da San Pietro, c'è un altro cantiere senza fine: avrebbe dovuto ospitare un polo multifunzionale, ma il tratto di strada è recintato ormai da 17 anni. Quali sono le ragioni e come intendete sbloccare i lavori?

"Metter mano a un cantiere rimasto fermo per 17 anni è esattamente come sostituire una serie di lampadine bruciate in Via Aurelia. Parliamo di una struttura dove gli scavi sono fermi. La mia intenzione non è quella di addossare colpe, ma insieme alla Soprintendenza archeologica bisogna capire se il sito ha carattere di 'importanza storica'. Adegueremo il progetto in base alle risposte avute. Ma una cosa è certa: entro tre mesi dal mio insediamento gli abitanti della zona sapranno i progetti realizzabili per una riqualificazione ragionevole".

Perché i cittadini del XIII Municipio dovrebbero votarla?

"Per chiudere definitivamente con la stagione del 'voto utile', o voto al 'meno peggio'. Le forze politiche di destra o sinistra rappresentano una classe politica incapace, una classe politica che ha abbracciato la medesima ideologia neoliberista e europeista, che vive in emergenza da 21 mesi, senza scadenza, senza un’ipotesi di piano B, senza la minima possibilità di dibattere sulle decisioni prese, anche se fortemente limitative dei diritti costituzionali, ormai assunti a principi vaghi e fumosi. Portare la nostra voce in Consiglio Capitolino e Municipale è il modo per rompere questo schema perdente da almeno trent’anni anni, per ridare lustro, dignità e centralità al ruolo della politica e della rappresentanza popolare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Municipio XIII: intervista a Gian Carlo Antonelli, candidato presidente con 'Riconquistare l'Italia'

RomaToday è in caricamento