rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Aurelio Circonvallazione Cornelia

Zoo capitale, cinghiali a passeggio a due passi dalla stazione metro

Nove ungulati liberi a Circonvallazione Cornelia, in pieno centro abitato davanti a farmacia ed edicola. I residenti: "Comune e Regione non fanno nulla, la città sporca non aiuta"

Una corsetta in fila indiana sul marciapiede, davanti alla farmacia e all’edicola del quartiere: così nove cinghiali hanno fatto la loro comparsa nella serata di Circonvallazione Cornelia. Mamma  e cuccioli seppur di dimensioni notevoli a passeggio a due passi dalla stazione metro, al lato della strada e sotto le palazzine dei residenti. Qualcuno si è fermato e ha immortalato la scena: cinghiali liberi nel pieno abitato di Roma, ormai uno zoo capitale. 

Cinghiali a spasso a Circonvallazione Cornelia

Si perchè gli ungulati adesso non invadono soltanto i quartieri a ridosso di parchi e riserve naturali: non scorrazzano solo all’estremo di Spinaceto e Mostacciano, ai margini dell’Insugherata o del Parco di Veio a Monte Mario e sulla Cassia, sono arrivati anche dove di verde ce n’è ben poco. Lo sanno bene quei cittadini costretti a chiudere bene i portoni dei palazzi per  non farli entrare, gli abitanti di trionfale che se li sono rtrovati in piazza Guadalupe davanti al vecchio chiosco bar e quelli della Cassia che ci condividono il parchetto del quartiere. 

Cinghiali a Roma: il flop dei piani di contenimento

Una questione quella dei cinghiali liberi in città sulla quale non si è mai trovata una reale soluzione: le strategie di contenimento si sono rivelate un flop, il disaccordo tra Comune e Regione, tra animalisti e meno ha fatto il resto. Le rare catture non bastano: così gli ungulati sono sempre di più, ovunque a Roma. 

I residenti: "Tra poco ci ritroveremo cinghiali anche sui bus"

“Ora la Regione dirà, ‘ci deve pensare il Comune’ il Comune dirà ‘la competenza della fauna è di competenza della Regione’. Il punto fermo che dei cinghiali girano a circonvallazione Cornelia indisturbati. Il fatto che Roma sia lercia non aiuta, ma questo sembra che non interessi più di tanto ne al Comune né alla Regione” - commenta su social Sergio. “Comune e Regione agiscono allo stesso modo: trascurano la città e non.pensano minimamente al benessere dei cittadini” - la sentenza di Maris. C’è poi come Claudio affronta l’invasione dei cinghiali con ironia: “Alcuni cinghiali ieri aspettavano il 446 e volevano salire. Con la mascherina”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zoo capitale, cinghiali a passeggio a due passi dalla stazione metro

RomaToday è in caricamento