menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
frame da video: Comitato di Quartiere Aurelio Roma XIII

frame da video: Comitato di Quartiere Aurelio Roma XIII

Cinghiali scatenati all’Aurelio: corse nei condomini e residenti barricati in auto

Nel quartiere del Municipio XIII è invasione: branchi per strada e nei giardini privati. Gli abitanti: "Vergogna inaudita"

Cinghiali scatenati nel quartiere Aurelio. Dopo la passeggiata notturna di un branco immortalato proprio a due passi dalla stazione metro Cornelia, gli ungulati continuano ad invadere il quartiere del Municipio XIII. 

Cinghiali scatenati all'Aurelio

In mezzo alle auto, lungo la strada, già di prima mattina. Mamme e papà che accompagnano i bambini a scuola costretti a salire di corsa nelle proprie vetture e sperare che gli animali si spostino dal centro della strada permettendo loro di transitare. Ormai i residenti di via Schupfer sono esasperati: i cinghiali sono ovunque, pure nei giardini condominiali. Immortalati in foto e video dai balconi. 

Invasione di cinghiali a Roma: "Ormai sono come gatti di quartiere"

“Vergogna inaudita, Roma è ridotta ad una giungla, in uno stato pietoso mai visto prima. Questa ne è l'ennesima riprova” - scrive Laura postando il video girato da un papà in strada mentre accompagnava la figlia a scuola. C’è anche il filmato degli animali che escono di corsa dal cancello della palazzina al civico 77. 

“Cinghiali come se fossero i gatti del quartiere. Possibile che nessuna faccia nulla? Qualcuno dovrà intervenire o aspettiamo che ci vada di mezzo qualcuno o qualche cane? Sono poi un pericolo enorme. Che vergogna hanno toccato fondo” - commenta Franco. 

Attaccati dai cinghiali si barricano in auto

E un bello spavento se lo sono presi anche due residenti della vicina Valle dell’Inferno, nel Municipio XIV. “Mentre stavano rientrando a casa, sono stati attaccati dai cinghiali. Fortunatamente - racconta Marco del Comitato di Quartiere - sono riusciti a rifugiarsi in auto dove sono rimasti per una buona mezz’ora”. 

Esperienza simile a quella di mamma e figlia in zona Cinquina, periferia del Municipio III. “Siamo state rincorse da un branco sbucato all’improvviso da dietro i cassonetti stracolmi di buste, erano cinque o più. Fortunatamente siamo riuscite ad infilarci in macchina prima che ci raggiungessero” - aveva raccontato la donna. 

Piani di contenimento flop e soluzioni per arginare l’invasione dei cinghiali che non arrivano. Da anni. Così i romani sono costretti a barricarsi in casa, come all’Olgiatella, o a scappare dai branchi sempre più numerosi e liberi di girare in città. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento