Boccea Boccea

Via di Boccea: spari alla stazione di servizio, ferito un albanese

L'uomo ha riportato la perforazione di un polmone. Secondo i carabinieri potrebbe essersi trattato di un regolamento di conti o di un avvertimento tra bande

Ha riportato la perforazione di un polmone il pregiudicato albanese ferito da un colpo d'arma da fuoco ieri sera in via di Boccea. Due i colpi di pistola che l'hanno raggiunto, esplosi da due stranieri
fuggiti a bordo di un'auto.

L'uomo si trovava in un'area di servizio ed era sceso dalla sua Smart Four Four quando è stato raggiunto da due persone che a volto coperto e senza scendere dall'auto gli hanno sparato i colpi d'arma da fuoco.

I carabinieri della compagnia di Trastevere hanno avanzato l'ipotesi che si possa essere trattato di un regolamento di conti o di un avvertimento tra bande straniere legato al mondo della prostituzione. Una conclusione a cui si è giunti analizzando il “curriculum” penale della vittima.
 
Immediati nella zona diversi posti di blocco dei carabinieri che hanno permesso poi di rintracciare nella zona di Casalotti in via Triceno l'auto con la targa straniera con la quale sono fuggiti i due aggressori.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via di Boccea: spari alla stazione di servizio, ferito un albanese

RomaToday è in caricamento