AurelioToday

Casalotti, scuola materna al gelo: 25 bambini costretti da giorni a fare lezione in corridoio 

La denuncia dei genitori. Un altro caso in città di termosifoni spenti e alunni al gelo

Immagine generica

Bimbi costretti al gelo perché i termosifoni non funzionano. Siamo a Casalotti, nella scuola dell'infanzia Alfredo Bajocco 259, sul territorio del XIII municipio, per un altro caso di disservizi legati agli impianti di riscaldamento, l'ennesimo su Roma dalla riapertura delle scuole.

"È dal 12 dicembre che la classe di mio figlio convive con il freddo, i bambini vengono spostati in una sorta di corridoio, fuori dall'aula" racconta a RomaToday Simone F., padre di uno dei 25 piccoli della classe coinvolta. "Dalla scuola ci hanno rassicurato che i problemi sarebbero stati risolti - prosegue il papà - ma oggi per protesta abbiamo tenuto tutti i bambini a casa e siamo stati costretti a chiamare i vigili urbani"

"È inaccettabile lasciare dei bambini al freddo per tutto questo tempo - commenta il capogruppo di Fratelli d'Italia in municipio XIII Marco Giovagnorio - un simile scempio è possibile solo durante la disastrosa esperienza grillina. Anche in questa circostanza siamo pronti a mobilitarci per tutelare la salute e la dignità dei bambini del nostro municipio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un problema che va avanti dal 7 gennaio, primo giorno di rientro nelle classi dopo il periodo delle feste di Natale. Dai nidi ai licei si batte i denti in molte scuole della Capitale. Nonostante l'accortezza di Comune e Città Metropolitana con gli impianti di riscaldamento tenuti in parte accesi anche durante il periodo di sospensione della didattica, diverse scuole della Capitale hanno salutato la prima campanella del 2020 nel gelo. Dagli alunni della Pablo Neruda a Selva Candida a quelli dell'istituto comprensivo Montessori di viale Adriatico agli studenti del Giordano Bruno, che oggi hanno risposto con una protesta in piazza. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento