Sabato, 31 Luglio 2021
Aurelio Boccea

Boccea, 27enne muore per overdose: in manette spacciatrice a Casalotti

La vittima aveva appena fatto uso di cocaina in compagnia del fidanzato. A vendere la droga alla coppia una pusher 26enne romana fermata dalla polizia questa notte. Comunicavano attraverso sms

Una 27enne romana ha perso la vita questa notte in un appartamento del quartiere Boccea. Ha iniziato a stare male poco dopo aver assunto droga insieme al fidanzato. Inutili i soccorsi chiamati dal ragazzo. La polizia, intervenuta sul posto a seguito della segnalazione fatta dai sanitari ha avviato immediatamente le indagini che questa notte hanno portato all'arresto di una pusher 26enne romana.

Gli agenti del Commissariato Aurelio, diretto dal dott. Federico Gazzellone, hanno potuto rintracciare e fermare la spacciatrice grazie alla collaborazione del fidanzato della vittima. Il ragazzo, dopo aver ammesso di aver fatto uso di cocaina insieme alla fidanzata, ha raccontato alle forze dell'ordine che a contattare, con il cellulare, la pusher era stata la sua compagna.

I poliziotti del Commissariato hanno pertanto esaminato il telefonino della giovane, sul quale erano rimasti nella memoria gli ultimi scambi di sms avuti dalla deceduta con una certa "tesorina". Il loro contenuto ha fatto insospettire gli agenti. Si parlava di "panini"e di "pranzo".
Approfonditi gli accertamenti sull'intestatario della "sim" telefonica, è risultata appartenere a D.R. 26enne nata a Roma. Non è stato facile però per i poliziotti rintracciare la ragazza, in quanto per ogni documento per il quale bisognava dichiarare il domicilio, ne aveva dichiarato uno sempre diverso.

Rintracciata infine questa notte presso l'abitazione del fidanzato in zona Casalotti, D.R. è stata sottoposta a fermo di p.g. per il reato di omicidio derivante da altro reato. All'interno dell'appartamento gli agenti hanno trovato e sottoposto a sequestro sostanza da taglio e 3.800 euro in banconote da piccolo taglio provento dell'attività di spaccio, che la giovane ha dichiarato di sua esclusiva proprietà. La ragazza ha poi spiegato agli agenti il significato dei messaggi da lei scambiati con la defunta: i "panini" sono gli ovuli di cocaina ed il "pranzo2 è lo scambio. hanno portato all'arresto di una pusher 26enne e romana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boccea, 27enne muore per overdose: in manette spacciatrice a Casalotti

RomaToday è in caricamento