Arvalia Marconi / Via Quirino Majorana

Via Majorana, furto di 200 kg di rame dalla ferrovia: presa banda di predoni dell'oro rosso

I carabinieri hanno fermato all'alba otto persone che avevano rubato 200 kg di oro rosso dalla ferrovia Trastevere-Gianicolense. Avevano ancora in mano i cavi elettrici contenenti il rame, carrelli, cesoie e arnesi

Una banda di predoni di "oro rosso" in azione a via Quirino Majorana è stata sorpresa all’alba dai carabinieri mentre si allontanavano con 200 kg di rame rubato sulla tratta ferroviaria Trastevere-Gianicolense. Otto cittadini bulgari, di età compresa tra i 22 e i 57 anni senza fissa dimora nella Capitale, son stati intercettati mentre tentavano di allontanarsi dalla ferrovia con ancora in mano carrelli, arnesi e cesoie utilizzati per asportare le grosse matasse di cavi elettrici contenenti rame che avevano appena rubato.

La refurtiva, il cui valore è ancora in corso di quantificazione, è stata interamente recuperata e sequestrata mentre la banda, trattenuta in caserma in attesa del rito direttissimo, dovrà rispondere di furto aggravato in concorso. La circolazione ferroviaria non ha subito alcuna interruzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Majorana, furto di 200 kg di rame dalla ferrovia: presa banda di predoni dell'oro rosso

RomaToday è in caricamento