rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Trullo Trullo / Viale Ventimiglia

"Hai dei figli maleducati", poi accoltella la donna che la ospita in casa

Il tentato omicidio in un appartamento al Trullo. In manette una 33enne

Si è accanita contro di lei con un grosso coltello da cucina e solo per una casualità non ha colpito organi vitali. Il tentato omicidio si è consumato in un appartamento al Trullo. Vittima una donna ucraina di 31 anni, ferita gravemente da una connazionale di 33 anni che ospitava in casa. E' accaduto la notte del 4 luglio.

Sono stati i carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli ad intervenire in un appartamento in viale Ventimiglia nella mattinata di ieri. A chiamare il 112 il personale del pronto soccorso dell'ospedale dove l'ambulanza del 118 ha trasportato d'urgenza la 31enne. 

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma le due donne avevano avuto una lite per futili motivi. "Hai dei figli maleducati", la molla che ha fatto scattare il tentato omicidio con la ospite della vittima che ha impugnato un grosso coltello da cucina lungo 25 centimentri per poi scagliarsi contro la sua connazionale.

Divesi i colpi inferti con il coltello, a corpo, mani e collo. Ferita in una pozza di sangue la 31enne è stata quindi trasportata d'urgenza all'ospedale San Camillo-Forlanini. Qui i medici le hanno riscontrato diverse ferite lacero contuse alle braccia, alle mani (dove la 31enne ha subito il distacco osseo del quanto metatarso) ed una ferita sulla parte posteriore sinistra del collo. Refertata con 30 giorni di prognosi, seppure grave la giovane ucraina non sarebbe in pericolo di vita.

Recuperato il coltello, i carabinieri hanno quindi arrestato la 33enne con l'accusa di tentato omicidio. La donna è stata poi associata nella sezione femminile del carcere di Rebibbia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai dei figli maleducati", poi accoltella la donna che la ospita in casa

RomaToday è in caricamento