Sabato, 25 Settembre 2021
Trullo Trullo / Via Giovanni Porzio

Trullo: partono a giugno i corsi di Baby Sitter per donne disoccupate

Un corso gratuito, a numero chiuso e di 70 ore, rivolto a giovani donne disoccupate o inoccupate. Al termine della formazione, saranno iscritte al registro delle Baby Sitter Professioniali

Corsi professionali e gratuiti, per le donne  disoccupate o inoccupate in età compresa tra i 28 ed i 45 anni. L’Associazione Natinsieme ed il Municipio XI hanno deciso di offrire un’opportunita di formazione anche alle cittadine straniere che risiedono nel territorio o nei limitrofi municipi. Potranno frequentare un corso di formazione e diventare Baby Sitter specializzate.

MODALITA' E TEMPISTICHE - Si tratta di un’opportunità rivolta alle donne che vorrebbero lavorare, con professionalità, nel mondo dell’infanzia. Il laboratorio che avrà inizio a giugno e si protrarrà sino alla metà di luglio, consentirà di coniugare le competenze teoriche e pratiche. Competenze necessarie per affrontare in maniera seria e qualificata i tanti bisogni dei bambini di cui andranno a prendersi cura. Delle 70 ore previste dal laboratorio ben 30 saranno dedicate all’osservazione partecipata presso i servizi educativi “Nido e Tempo in comune Loris Malaguzzi”  di via Giovanni Porzio e presso la scuola dell’infanzia “La torta in cielo di Gianni Rodari”, entrambe con sede in via Giovanni Porzio 30, zona Trullo. Ma attenzione poiché la partecipazione è gratuita, bisogna affrettarsi nel presentare domanda: c’è tempo infatti solo fino al 20 maggio. E poi, motivo in più per non attardarsi, saranno prese in considerazione soltanto le prime 60 donne che avranno fatto domanda. Di loro, a seguito di un colloquio, saranno selezionate 20 candidate.

UNA FORMAZIONE CONTINUA  - Le donne individuate al termine del processo di selezione, alla fine del laboratorio riceveranno un attestato di frequenza e potranno iscriversi al registro delle Baby Sitter Specializzate al quale le famiglie potranno accedere per trovare persone qualificate e competenti. “Le Baby sitter iscritte al registro, inoltre –spiega in una nota il Municipio IX –dovranno continuare ad aggiornare la propria professionalità partecipando a incontri di confronto, aggiornamento e formazione periodica, così da garantire alle famiglie del territorio un intervento efficace in favore del benessere familiare e della cultura dell’infanzia”.

DALLA PARTE DEI PIU' PICCOLI - L’iniziativa, si inserisce in un quadro di attività cui l’ente di prossimità si sta dedicando.“Questo laboratorio è un altro tassello del Municipio 'dalla parte dei più piccoli', un’iniziativa per garantire sempre di più la crescita sana dei nostri bambini anche fuori scuola  e per favorire la formazione, la capacità di interazione e l'attitudine educativa di chi passa molte ore con loro  – dichiara il Presidente del Municipio Roma XI, Maurizio Veloccia - Un'occasione, inoltre, per chi ha già avuto esperienza come baby sitter o per chi è in cerca di occupazione e vuole lavorare in questo settore, per acquisire le competenze necessarie” .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trullo: partono a giugno i corsi di Baby Sitter per donne disoccupate

RomaToday è in caricamento