rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Trullo Trullo / Via di Monte Cucco

Capre tosaerba ancora in azione: a farne le spese un giardino condominiale

Un gregge di capre continua a brucare erba e siepi tra i palazzi del quartiere

Non si limitano a brucare le piante che crescono sui marciapiedi o nelle aiuole del quartiere. Sempre più spesso, al Trullo, le capre vengono segnalate all’interno di spazi condominiali.

L'ultima segnalazione

Nei giardini di via Ventimiglia, tra i lotti popolari dell’Ater, la presenza di questi animali è diventata assidua. Ma non è solo quello il contesto in cui è diventato semplice incontrarle. L’ultimo avvistamento infatti, documentato con un video pubblicato su Welcome to favelas, è avvenuto nei cortili di un condomino di Monte Cucco, poco sopra il Trullo. E’ lì infatti che il gregge, quattro o cinque esemplari in tutto, ha trovato una siepe che, a giudicare dall’attenzione dedicatale, doveva avere un ottimo sapore.

L'incubo delle capre al Trullo

La presenza delle capre tosaerba del Trullo, da non confondere con quelle che l’amministrazione Raggi aveva annunciato di voler impiegare per contribuire alla cura del verde orizzontale, è anche fonte di problemi. Al di là delle piante divorate, infatti, questi animali che sono stati visti anche salire sui tettini e sui cofani delle auto, hanno prodotto dei danni. 

Un problema in attesa di soluzione

L’allarme lanciato dai residenti preoccupati per queste capre che girano liberamente nel territorio e che così facendo “stanno distruggendo tutto” è stato registrato dal municipio. L’ente di prossimità ha già fatto sapere, al riguardo, di aver informato la polizia locale che ha provveduto a sanzionare il proprietario. Senza però che il fenomeno delle “capre tosaerba”, che al Trullo sembrano preoccupare più del cinghiale solitario, sia stato minimamente risolto. E la siepe di Monte Cucco sta lì a dimostrarlo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capre tosaerba ancora in azione: a farne le spese un giardino condominiale

RomaToday è in caricamento