ArvaliaToday

Meccanici ladri rubano auto nella notte e la spostano per cannibalizzarla

I quattro predoni sono stati sorpresi dai carabinieri mentre smontavano la vettura rubata al Trullo nella vicina zona di Colle del Sole

Immagine di repertorio

Hanno prima rubato l'auto al Trullo, poi l'hanno portata sino in zona di Colle del Sole-Magliana Vecchia dove hanno cominciato il lavoro di cannibalizzazione della vettura. A fermarli con le mani sporche di grasso sono poi stati i carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord. A finire in manette quattro giovani, di età compresa tra in 25 e 31 anni, tutti domiciliati presso la vicina baraccopoli di via Luigi Candoni e già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Transitando in via Generale Mario Pezzi, i militari hanno notato alcune luci in prossimità di un’autovettura in sosta e sono intervenuti per una verifica. I militari hanno così sorpreso i complici mentre smontavano le componenti del veicolo, risultato poi rubato poco prima in via dei Generosa, al Trullo.

Bloccati i ladri “meccanici”, i Carabinieri hanno anche sequestrato alcune torce, due paia di guanti, due passamontagna, due chiavi inglesi e una chiave esagonale, utilizzati per fare razzia sul mezzo.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo mentre l’autoveicolo è stato restituito al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento