rotate-mobile
Arvalia Corviale / Via Marino Mazzacurati

Corviale, nuovo look per la Cavea: è opera dei Pittori del Trullo

In attesa dell'avvio della programmazione teatrale, le gradinate della Cavea di Corviale sono state ripensate dai Pittori del Trullo, che puntano sulla Street art "per mettere insieme gioco, arte, territorio, poesia e tendenze"

Addio alle grigie gradinate di cemento. Il nuovo look della Cavea di Corviale, risente della policromatica verve espressiva dei Pittori del Trullo. A loro si deve l'esplosione di colori che ha ravvivato uno spazio per troppo tempo dimenticato.

LA FUNZIONE ORIGINALE - "Quando la Cavea fu progettata – racconta il consigliere pentastellato Gianluca Martone – venne pensata per accogliere eventi e manifestazioni, e dunque per essere un luogo d'aggregazione. Ma negli anni è stata pian piano abbandonata. Oggi attraverso un bando promosso dall'assessore Loi, la Cavea torna alla sua vocazione naturale e nei prossimi mesi lì' verranno messi in scena spettacoli teatrali gratuiti per i cittadini". Intanto però sono intevenuti i Pittori del Trullo.

GLI STREET ARTIST - "La loro spontanea indiziativa, prevede una serie di opere. Dal canto nostro, come amministrazione – promette Martone – provvederemo a ripulire lo spazio per renderlo più accogliente possibile. Abbiamo poche risorse a disposizione – conclude il consigliere pentastellato – tuttavia stiamo cercando, a macchia di leopardo, di garantire un'offerta culturale adeguata in tutto il territorio. Nel farlo, abbracciamo tutte le sensibilità e le proposte che arrivano. Ed in tal senso, il contributo dei Pittori del Trullo, si è rivelato utilissimo ". 

UN'ARMA POTENTISSIMA - "I ragazzi devono amare i propri quartieri, conservarli e provare a migliorarli – ragiona Mario D'amico, dei Pittori del Trullo – La Street Art è un'arma potentissima in questo caso, mette insieme gioco, arte, territorio, poesia e tendenze. Un dialogo costruttivo e se vogliamo anche didattico. Nei prossimi giorni dedicheremo un'opera ad Emanuela Orlandi e Mirella Gregori come simbolo delle persone scomparse e mai dimanticate".

Corviale: la cavea dopo l'intervento dei Pittori del Trullo

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corviale, nuovo look per la Cavea: è opera dei Pittori del Trullo

RomaToday è in caricamento