rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Portuense Portuense

Sottopasso Portuense: cavalcavia aperto a metà, i Verdi protestano

Giuseppe Teodoro dei Verdi del XV municipio: “Non si capisce perchè la viabilità debba essere ancora inibita alle vetture Atac. E' da agosto che il sottopasso è percorribile dai mezzi più pesanti”

I Verdi contro l'Atac e il XV municipio. Tutta colpa del sottopasso ferroviario tra via Belluzzo e via Majorana dove perdura il divieto di transito per i mezzi pubblici dell'Atac, ma dove autobus turistici e mezzi pesanti passano tranquillamente.

A seguito dei lavori di allargamento del cavalcavia, iniziati lo scorso anno, da metà agosto 2009 è stata aperto al transito veicolare metà del sottopasso, con la realizzazione di un fornice ampio e sufficiente a garantire ogni flusso di traffico.

“Non si capisce”, spiega Giuseppe Teodoro dei Verdi del XV municipio, “per quale misteriosa ragione la viabilità debba essere ancora inibita alle vetture dell’Atac, quando automezzi pesanti e bus turistici lo attraversano senza alcun problema e/o rischio”.

I Verdi si dicono convinti che “se il XV Municipio si fosse attivato per tempo e l’Assessorato comunale alla Mobilità avesse fatto altrettanto oggi, probabilmente, alcune linee del servizio pubblico, che ancora sono costrette ad abbandonare via Portuense, deviando il percorso verso la Circonvallazione Gianicolense, già dall’agosto scorso avrebbero garantito il collegamento diretto con Piazzale della Radio e, quindi, con il popoloso quartiere Marconi”.

I Verdi hanno raccolto le numerose segnalazioni pervenute dai cittadini, rivolgendo un perentorio sollecito alle autorità locali e comunali per chiedere di non perdere ulteriore tempo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottopasso Portuense: cavalcavia aperto a metà, i Verdi protestano

RomaToday è in caricamento