ArvaliaToday

Portuense: sbloccati i fondi per il trasferimento del mercato. Sarà spostato a Vigna Pia

Scongiurata la chiusura del mercato di via Portuense. Sarà trasferito a Vigna Pia, nel plateatico realizzato sopra un PUP. Veloccia: "Così recuperiamo a pieno la funzionalità di via Portuense". Salvi anche i posti di lavoro di 25 operatori

Forse è presto per dire addio agli ingorghi ed alle doppie file su via Portuense.  Di certo il traffico veicolare della strada, andrà migliorando. Sono infatti stati sbloccati i fondi per trasferire i banchi del mercato situato difronte al Forlanini. E si risolve così una situazione che durava da anni.

LA NUOVA SEDE - La notizia era nell'aria, tanto da esser stata annunciata anche dal Vicesindaco Causi nel corso della recente Festa dell' Unità. Quello che ancora non era stato ufficializzato, era l'importo messo a disposizione per avviare il cantiere. Lo stanziamento ammonta a circa un milione e trecentomila euro. Risorse fresche che, a differenza di quanto avvenuto in precedenza, non dovranno fare i conti con il patto di stabilità. Per quanto riguarda il trasferimento, i nuovo plateatico dista soltanto poche centinaia di metri dalla vecchia sede. Ma si trova su una strada interna, sopra i box auto del PUP di Vigna Pia. Ed i clienti non dovrebbero faticare ad individuarla. 

VANTAGGI PER IL QUARTIERE - La nuova sede, come ha ricordato l’Assessora a Roma Produttiva Marta Leonori  "darà agli operatori una sistemazione idonea, anche dal punto di vista igienico, e all’intero quartiere uno spazio commerciale più sicuro e vivibile". Un duplice obiettivo, che rende soddisfatto anche il Presidente Veloccia "Risolvere la questione del mercato, oltre a rendere più vivibile l’intera zona, permetterà anche di recuperare a pieno la funzionalità di via Portuense evitando gli ingorghi, le doppie file e le problematiche di traffico che da anni tormentano e rendono insicura quel tratto di strada".

I POSTI DI LAVORO - L'individuazione del nuovo plateatico, leggiamo in una nota diramata dall'ufficio di presidenza del Municipio XI "garantirà il posto di lavoro dei 25 operatori attualmente presenti, che potranno continuare la loro attività in una struttura a norma di legge e priva delle problematiche igieniche che invece caratterizzano l’attuale sede impropria. In questo modo si eliminerà anche il rischio di chiusura di queste attività. Un rischio che  – conclude la nota –  è diventato via via sempre più reale e vicino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento