rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Portuense Portuense / Via di Vigna Jacobini

Crollo Vigna Jacobini, via libera all'intitolazione di un giardino alle vittime

Assessore Gotor: "Manteniamo una promessa fatta dal sindaco e dal presidente Lanzi ai famigliari delle vittime"

Il giardino di piazza Pietro Puricelli sarà dedicato alle vittime del crollo di un'intera palazzina in via Vigna Jacobini. La commissione toponomastica di Roma Capitale ha dato il proprio via libera, per intitolare l’area verde alle 27 persone che il 16 dicembre del 1998 anni fa persero la vita sotto le macerie.

Una tragedia viva nel territorio

A perpetrare il ricordo della tragedia, ancora viva nella memoria dì chi abita al Portuense, hanno finora contribuito soprattutto i residenti ed il comitato delle vittime di Portuense. Una loro delegazione, a metà marzo, è stata ricevuta in Campidoglio dal sindaco a cui era stato chiesto “un preciso impegno a non disperdere il ricordo del crollo e di quanti persero la vita in quella tragica notte”. Presto per commemorare quelle 27 persone, oltre alla targa apposta nel luogo del crollo, ci sarà anche un giardino.

La promessa fatta

“Ho presieduto una riunione della commissione consultiva di toponomastica nel corso della quale è stato deciso di intitolare il giardino che si trova a piazza Piero Puricelli, al Portuense, alle vittime di via di Vigna Jacobini – ha annunciato l’assessore capitolino alla cultura Miguel Gotor - Manteniamo così la promessa fatta dal sindaco Roberto Gualtieri e dal presidente del municipio 11, Gianluca Lanzi, ai parenti delle vittime venerdì scorso durante una visita nel quartiere. Perché Roma non può e non vuole dimenticare una delle sue ferite più dolorose degli anni recenti”.

Un passo fondamentale

La decisione d’intitolare l’area verde è stata apprezzata anche dal presidente del municipio XI Gianluca Lanzi. “Sono molto soddisfatto per questo primo e fondamentale passo fatto dalla commissione: sono orgoglioso del lavoro che stiamo facendo” ha commentato il minisindaco che ha spiegato che ora manca solo  “il passaggio definitivo, previsto in giunta capitolina”. Ma la presenza dell’assessore alla commissione, lascia supporre che, dalla squadra di governo capitolino, arriverà presto il via libera definitivo. “Nella precedente consiliatura era stata presentata anche una mozione in Campidoglio che mirava a commemorare le vittime, ma è stata bocciata. Ora però - ha aggiunto Lanzi - manteniamo l’impegno preso con i famigliari”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo Vigna Jacobini, via libera all'intitolazione di un giardino alle vittime

RomaToday è in caricamento