ArvaliaToday

Centri sportivi Municipio XI a rischio chiusura: chiesto un nuovo bando di gara

Migliaia di iscritti nelle strutture pubbliche convenzionate con il Municipio XI, rischiano di restare delusi. PD: "Chiediamo sia indetta al più presto una nuova gara. L'affidamento scade il 30 giugno"

Campo calcetto scuola Cardarelli

Diciotto centri sportivi municipali in meno. Il rischio per il territorio governato dal presidente Mario Torelli è notevole. Soprattutto in considerazione del fatto che, a farne le spese, risulta essere unicamente il settore pubblico. E ciò significa una cosa: i residenti che erano soliti svolgere una pratica sportiva ad un costo calmierato, per proseguire la propria attività dovranno metter mano al portafogli. E cercarsi una struttura privata. A meno che, da parte del Municipio XI, non s’intervenga. Ma il tempo stringe.

LA PROSSIMA SCADENZA - A suonare il campanello d’allarme provvedono i consiglieri democratici del Municipio XI. “A settembre le attività sportive all'interno dei centri sportivi e delle palestre del Municipio Roma XI potrebbero non riprendere - annunciano Veloccia, Lanzi, Fainella e Vastola -  La scadenza dell'attuale affidamento è ormai prossima (il 30 giugno) e l'amministrazione municipale non ha ancora indetto la nuova gara per l'affidamento triennale dei centri sportivi. Se si considerano i tempi necessari per l'espletamento delle varie fasi della gara, nonché la chiusura estiva degli uffici, il rischio che a settembre ci sia il blocco totale delle attività è tutt'altro che remoto". In assenza di una nuova gara "molti bambini, adulti e anziani sarebbero  - scrivono in una nota i consiglieri democratici - sarebbero costretti a rinunciare alla possibilità di accedere alla pratica sportiva".

LA VICENDA - La questione è annosa. I consiglieri del PD provano a ricostruirla. Nel 2016 "su impulso dell'ex giunta municipale di centrosinistra, fu indetta la gara per l'affidamento triennale dei centri sportivi municipali". Gara annullata ad agosto perchè, secondo il dipartimento competente,  "il regolamento comunale vigente veniva definito inadeguato e in contrasto con il nuovo Codice degli Appalti". Tutto da rifare. Lo scorso anno, per evitare l'epilogo che si prospetta questa volta, si optò per una pragmatica e provvidenziale decisione.  "Un attesa 'dell'approvazione da parte dei competenti organi del nuovo regolamento comunale' fu concessa alle associazioni sportive già operanti nel territorio del Municipio XI una proroga dell'affidamento fino al 30 giugno 2017 -  ricordano i consiglieri democratici - Trascorso quasi un anno, Roma Capitale non ha ancora approvato il nuovo regolamento".

LA RICHIESTA - Non tutti gli enti di prossimità sono rimasti ad aspettare. "Diversi Municipi (il III, il X e il XIV), confutando il contenuto della lettera del dipartimento dell'agosto scorso, hanno indetto le gare sulla base del regolamento comunale vigente. Il Municipio Roma XI, invece, è inspiegabilmente fermo" sottolineano i consiglieri di centrosinistra. A questo punto di tempo ne rimane davvero poco. Venticinque giorni, prima della scadenza della proroga.  Quindi, restare in attesa d'una decisione del Campidoglio, potrebbe rivelarsi rischioso. Per questo, dal centro sinistra arriva una proposta. "Facciamo nostra la preoccupazione espressa dagli utenti e dalle associazioni sportive -scrivono in una nota Maurizio Veloccia, Gianluca Lanzi, Giulia Fainella e Angelo Vastola - e chiediamo che sia indetta quanto prima la nuova gara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento