ArvaliaToday

Forte Portuense: il progetto del Municipio XI rimasto nei cassetti puntava su gallerie d’arte e spazi coworking

Il progetto di riqualificazione è fermo. Ma nel 2019 il Municipio XI aveva presentato una proposta di valorizzazione: ecco come voleva utilizzare il fortalizio ottocentensco

Spazi per i mercatini, le associazioni culturali e le proiezioni cinematrografiche. Nel 2019 il Municipio XI aveva avanzato una proposta di utilizzo del Forte Portuense che, nel corso dell’ultimo anno, e’ rimasta ferma in qualche cassetto.

I fondi a disposizione

Forte Portuense è un complesso militare che si estende su una superficie di oltre cinque ettari nel cuore del Municipio XI. Il suo perimetro racchiude due lunghe gallerie, una piazza d’armi, dei ricoveri ed un edificio, la cosiddetta Caponiera, che era posto a difesa del fossato, oggi prosciugato. Per riqualificare il complesso, a disposizione del Comune ci sono 4,5 milioni di euro. Tuttavia il progetto definitivo, presentato nel 2017 in Conferenza dei Servizi, non è mai partito. Ed il tentativo dell’ente di prossimità di fornigli un impulso si è, finora, risolto in un nulla di fatto.

L'assenza di indicazioni

Sul destino del Forte è tornato ad interessarsi il Campidoglio. Giovedì 22 ottobre è stata infatti convocata dal suo presidente Marco Palumbo una commissione Trasparenza di Roma Capitale. L'appuntamento ha  permesso di stabilire quale sia stato il percorso finora seguito per restaurare e valorizzare il bene. Tuttavia, come ha riconosciuto lo stesso Palumbo “l’iter è fermo”. E, cosa tutt'altro che trascurabile  “non è stato possibile cogliere l’intenzione politica dell’attuale Amministrazione  riguardo la riqualificazione e l'acquisizione del Forte”. 

Il progetto del Municipio

Nel corso della commissione urbanistica, l’ex assessore municipale al Patrimonio Stefano Lucidi, ha informato gli uffici ed i consiglieri comunali che anche il Municipio aveva elaborato una proposta proposta. Insiema all’ex assessora alla Cultura Maria Rosaria Porfido, Lucidi aveva protocollato un progetto di riqualificazione. Era stato depositato il  29 marzo del 2019, una decina di giorni prima della caduta del Presidente Mario Torelli. Lucidi e Porfido aveva avanzato delle proposte in merito all’utilizzo dei vari spazi che insistono nel poligono militare.

Mercatini e gallerie artistiche

Per il Municipio XI i suoi ricoveri possono essere destinati ad associazioni culturali del territorio. Quegli spazi, si legge nella proposta, si prestano infatti ad essere usati alternativamente per ospitare coworking giovanili oppure mercatini e piccoli eventi. Per il Municipio Xi, che aveva elaborato la proposta in un’epoca in cui gli assembramenti erano ancora consentiti, la piazza d’armi poteva essere destinata ad accogliere manifestazioni cinematografiche e teatrali. Le lunghe gallerie invece, si legge nel progetto, erano “ideali per l’esposizione di opere artistiche sia permanenti che legate alla realizzazione delle mostre temporanee”. 

Spazio anche per un B&b

Era stata avanzata anche un’ipotesi di utilizzo della Caponiera. Secondo l’ente di prossimità, essendo un edificio a se stante, poteva essere messa sul mercato “con un progetto innovativo e sostenibile sotto la stretta sorveglianza della Sovrintendenza, ad esempio con una concessione di 30 anni per la realizzazione di un piccolo bed and breakfast o per destinarlo ad una foresteria per gli artisti di passaggio”. La proposta del Municipio è ora agli atti. Ed è, al momento, l’unico indirizzo politico che sia arrivato dall’amministrazione pentastellata agli uffici. Nel frattempo, però, quella giunta è stata sfiduciata. Resta il progetto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento