Portuense Corviale / Via Marino Mazzacurati

Farmer's Market Corviale: un anno dopo la chiusura ha vinto il degrado

E' trascorso un anno dalla definitiva chiusura del Mercato Contadino di Corviale. I lavori per la ristrutturazione non sono mai iniziati e tutt'intorno prolifera il degrado. Garipoli (FdI): "Siamo sconcertati, a distanza di un anno ancora niente bando"

Sono passati dodici mesi dalla chiusura di una delle attività più apprezzate di Corviale: il Mercato Contadino. Tra le proteste dei produttori a chilometro zero, la struttura realizzata sotto la cavea di via Mazzacurati non è stata ancora ristrutturata. Ed in assenza d’interventi è sempre più esposta all'inesorabilmente avanzata del degrado.

ANCORA NIENTE BANDO - "Proprio un anno fa  vennero messi i sigilli al mercato agricolo - ricorda il Capogruppo di Fratelli D'Italia Valerio Garipoli,  nella precedente consiliatura in prima linea nel difendere il servizio  -  Siamo purtroppo sconcertati nel ravvisare come i trentaquattro banchi siano ancora vuoti, senza un alcun bando da parte del Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale e senza input da parte del neo Presidente del Municipio Roma XI Torelli". La questione è paradossale. L'area del mercato si trova proprio difronte al parlamentino di via Mazzacurati. Nonostante questo, il cancello d'ingresso è divenuto un ricettacolo di rifiuti e sporcizia.

IL RUOLO DELL'AMMINISTRAZIONE - Il Municipio, almeno per ora, sembra disinteressarsi del destino del Mercato. E lo stesso vale per l'amministrazione Capitolina. E' a loro però che guardano i produttori dell'ex Farmer's Market di Corviale. " Noi restiamo fiduciosi che vengano fatti i lavori per le infiltrazioni dal tetto ed anche il nuovo bando per la gestione dello spazio, che ha una funzione importante anche sul piano sociale" ha dichiarato Massimo Bistacchia, portavoce del Mercato Contadino. Un onere che adesso dovrà gestire la nuova maggioranza capitolina. Ma si attendono segnali anche dal Municipio.

IL MUNICIPIO ED IL MERCATO - Se dunque "a nulla sono serviti, durante la scorsa consiliatura, i  tentativi finalizzati a salvare e regolarizzare il mercato" riconosce Garipoli, all'epoca presidente della Commissione Trasparenza, si continua a sperare che, l'Ente di prossimità, possa giocare la propria partita. "Ci auguriamo che, pur se non menzionato nelle linee programmatiche della Giunta Torelli - conclude il Capogruppo di Fratelli d'Italia -  il Farmer's Market di Corviale  possa riprender vita quanto prima, garantendo un servizio di qualità  nel nome  dell'alimentazione sana e tradizionale a km 0". Un auspicio condivisibile visto che, oltre al citato servizio, il mercato fungeva da argine al degrado. E, tra i banchi dei produttori, veniva a crearsi anche qualche opportunità di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmer's Market Corviale: un anno dopo la chiusura ha vinto il degrado

RomaToday è in caricamento