rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Ponte Galeria Magliana / Via della Magliana

A Roma un lupo con un cane in bocca: il video girato alla Magliana

Il video è stato realizzato nel quadrante sud ovest della città. L'esperto conferma: "Si tratta di un lupo, probabilmente giovane"

Siamo ormai abituati all’idea che i lupi siano tornati a Roma. Popolano le campagne che perimetrano la città, praticamente in tutti i quadranti. Ma non era ancora capitato di filmarli dopo una battuta di caccia. 

Il video con il lupo

Dal 9 novembre, sul web, sta girando un video che, in meno di 20 secondi, filma un esemplare solitario. Chi lo ha diffuso sui social, sostiene sia stato realizzato a poca distanza da via della Magliana. Quello che sorprende, non è tanto la presenza dell’esemplare. Quanto ciò che trasporta in bocca: un cane.

Il quadrante in cui è stato filmato l’esemplare, è quello compreso tra via della Magliana e l’autostrada Roma Fiumicino. Si tratta di un’area di campagna che si sviluppa dalla valle galeria al mare. “Il punto esatto è difficile valutarlo, ma la zona e quella e senza dubbio quello ripreso è un lupo” ha commentato Marco Antonelli, lo zoologo che coordina il monitoraggio dei lupi sul litorale romano.

La conferma dell'esperto

L’animale che ha in bocca “dovrebbe essere un cane nero, di piccola taglia” ha confermato Antonelli. Ma i lupi si nutrono di cani? “E’ un evento raro, studiato soprattutto nell’appennino settentrionale. Qui invece è la prima volta che viene osservato. Accade quando il cane vaga per la campagna da solo oppure quando viene lasciato all’aperto, legato ad un palo, fuori da una zona recintata. Ma ripeto, è la prima volta che accade da noi”.

Quando un lupo cattura un cane

Questa stagione, per i lupi, rappresenta un momento particolare. “Dall’autunno gli esemplari sub-adulti, di uno o due anni, cominciano a lasciare il branco e vanno in dispersione” ha spiegato lo zoologo. Significa per loro lasciare il vecchio habitat per addentrarsi alla ricerca di un esemplare dell’altro sesso con cui riprodursi. Nel compiere questo spostamento, si addentrano in territori per loro inesplorati. Anche con drammatiche conseguenze quando si tratta, com’è stato più volte registrato lo scorso anno, di attraversare delle strade molto trafficate.

“Quando un esemplare è in dispersione, ha più difficoltà ad alimentarsi, perché è costretto a cacciare da solo – ha ricordato il responsabile del monitoraggio sui lupi del litorale romano – in questo contesto un cane da solo rappresenta una preda facile”. Ed il lupo, se lo incontra sulla propria strada, può decidere di abbatterlo. Com’è accaduto nel caso dell’animale filmato a ridosso di via della Magliana. “Chiaramente dispiace per il povero cane, ma quella predazione è un fenomeno che si può impedire in modo abbastanza semplice – ha rimarcato l’esperto zoologo – basta evitare di lasciarli vagare liberi”. Soprattutto se ci sono lupi in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma un lupo con un cane in bocca: il video girato alla Magliana

RomaToday è in caricamento