ArvaliaToday

Valle Galeria: trovati i fondi per contrastare il rischio idrogeologico

Stanziati oltre 2 milioni di euro per la canalizzazione delle acque meteoriche, e la messa in sicurezza dei fossi nella Valle Galeria. Le risorse, se prontamente utilizzate, eviteranno il ripetersi di scenari drammatici come quelli vissuti lo scorso inverno

Era il 31 gennaio 2014 quando, a seguito di un temporale, Valle Galeria e Piana del Sole finirono sott’acqua per l'esondazione del Rio Galeria. Un episodio drammaticamente recente, che ha messo in evidenza i rischi idrogeologici che caratterizzano quel territorio. Il problema della canalizzazione delle acque meteoriche nei fossi, potrebbe però conoscere una svolta.

RISORSE DISPONIBILI - Il Piano Casa “Fiera di Roma”, ha liberato un’interessante quantità di risorse economiche.  Oltre ai 9 milioni di euro di oneri concessori, che saranno utilizzati per realizzare opere pubbliche nel territorio, la Giunta Veloccia ha approvato di vincolare un ulteriore stanziamento. Si tratta di circa 2,1 milioni di euro, che saranno utilizzati per  interventi di messa in sicurezza della Valle Galeria, al fine di superare il rischio idro/geologico.

LA SICUREZZA DELLA VALLE - “Questa delibera è molto importante perché individua nella messa in sicurezza del territorio della Valle Galeria, ed in particolare nell’eliminazione dell’attuale rischio idro/geologico, la destinazione del contributo relativo agli oneri straordinari, più di 2 milioni di euro, che verranno resi disponibili dall’intervento urbanistico della nuova Fiera di Roma – spiega il Presidente Veloccia –  Il Municipio ritiene fondamentale, infatti, che questi fondi restino nel territorio e vengano utilizzati per risolvere una problematica che ancora mette in serio pericolo la sicurezza di Piana del Sole e Ponte Galeria.

IL RECUPERO URBANO Nella memoria il ricordo dell'inverno 2014, è ancora molto nitido. Tanti cittadini, bloccati dal temporale in casa, furono costretti a chiamare i vigili del fuoco. Molti vennero poi evacuati, trovando posto in un padiglione della Fiera di Roma. Uno scenario catastrofico che, in previsione di altre bombe d'acqua, si vorrebbe evitare. L'obiettivo è infatti di realizzare opere di canalizzazione delle acque meteoriche, interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza dei fossi – spiega Veloccia, che aggiunge - Con questo atto il Municipio fa la sua parte e ribadisce l’importanza che rivestono le periferie e ed il loro recupero urbano, al fine di garantire diritti ancora oggi preclusi ai cittadini che abitano in quei quartieri. I fondi stanziati e vincolati dalla Giunta municipale, dovranno ora essere utilizzati dal Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale, possibilmente prima del prossimo inverno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento