ArvaliaToday

Ponte Galeria, basta allagamenti: il Municipio chiede un sistema di drenaggio

Il Campidoglio dovrà trovare i fondi per la messa in sicurezdza della parte bassa di Ponte Galeria. Marsella (M5s): "Secondo i nostri uffici basterebbero poche decine di migliaia di euro per risolvere una situazione insostenibile"

L’allagamento della parte bassa di via Allievi, zona Ponte Galeria, rappresenta un problema annoso. E’ un disagio che riguarda  molte famiglie a sostegno delle quali l’amministrazione municipale ha deciso di intervenire.

GLI ALLAGAMENTI - Martedì 14 marzo è stata votata in Consiglio una risoluzione. “E’ passata con tutti i voti delle forze politiche e l’astensione del PD – fa sapere il presidente della Commissione Lavori pubblici Mirko Marsella –  è stato un atto dovuto, che consentirà ai residenti di via Allievi nel prossimo futuro di evitare allagamenti nella zona tra il vecchio ed il nuovo piano di zona. Allagamenti che causano ingenti danni alle abitazioni e fanno venire meno il diritto all'abitare in quei luoghi”.

I DISAGI - Grazie all'atto votato in aula consiliare, il Presidente Torelli dovrà chiedere alla Sindaca di “trovare i fondi necessari per i lavori di messa in sicurezza dei lotti attigui al piano di zona B39 di Ponte Galeria”. Risorse che serviranno a “mettere in opera un sistema di drenaggio dell’acqua piovana in eccesso”. Come spiega Marsella “i due complessi edilizi in via Allievi sono posizionati uno più in altro dell’altro. In tal modo gli impianti presenti faticano a far defluire l’acqua piovana. E’ una condizione con la quale di certo i residenti di Ponte Galeria non possono più convivere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FONDI - Per risolvere l'annosa questione, non servono stanziamenti stratosferici. Quella che si realizza nel piano di zona B39 di Ponte Galeria è“una situazione tristemente nota anche ai nostri uffici tecnici per i quali basterebbero, progetto alla mano, solo alcune decine di migliaia di euro per risolvere il problema”. Una cifra che sarebbe alla portata anche dell'Ente di prossimità. Ed infatti "per risparmiare ancora danni ed eventuali disastri futuri a quella parte di Municipio – annuncia il presidente della commissione Lavori pubblici  – la nostra Giunta  si è impegnata comunque a trovare le risorse, finanche a metterle in bilancio qualora non vi fosse l'intervento del Comune”. Il problema va risolto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento