ArvaliaToday

Piana del Sole: continuano i black out. Si dorme con i condizionatori spenti

Finestre chiuse a causa dei miasmi e niente condizionatori quando si verificano i black out. A Piana del Sole l'estate sta diventando insostenibile. L'ultimo guasto, si è verificato nella serata di domenica 20 luglio

I romani che ancora non sono partiti per le vacanze estive, hanno poche armi per difendersi dal caldo di queste settimane. Sicuramente lasciare le finestre aperte, mettendo a corrente i locali, è la soluzione più praticata. La presenza di un ventilatore può essere d'ausilio mentre,  i più fortunati, si avvalgono dell'utilizzo di climatizzatori. Ai residenti di Piana del Sole tutte queste possibilità sono precluse. 

IL DISSERVIZIO - "Ieri sera la corrente elettrica è mancata dalle 23.20 circa ed è stata parzialmente ripristinata soltanto lunedì mattina verso le 12. Sappiamo però che Acea ha deciso di mandare un gruppo elettrogeno per ripristinare il servizio in tutte le strada interessate che sono  Via Eugenio Valloresi, Via Castellinaldo, Via cigliè, via Bernardino Zembrini, Via Tavagnasco, Via belforte Monferrato, Via de Monte" ci spiega il signor Antonio Sabato Fusco, vicepresidente del Comitato

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I DISAGI ARRECATI  - Il disservizio che il cittadino ci ha segnalato, non è affatto occasionale. "Questi problemi si stanno verificando continuamente, da giugno ad oggi sarà capitato già una decina di volte. Di solito però durano di meno, diciamo che la corrente va via verso le 22.30 ma tende a tornare verso le 2 di notte". Le conseguenze sono intuibili " Il cibo in frigo ed ancor più quello nel surgelatore, tende ad ammalorarsi – spiega il signor Fusco – e poi c'è un'altra grossa questione. Noi, che combattiamo contro i miasmi da sempre, dovendo tenere le finestre chiuse, lasciamo accesi i condizionatori. Ma ora  però, con questi continui black out, non possiamo utilizzare nemmeno più quelli". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento