Lunedì, 26 Luglio 2021
Ponte Galeria Ponte Galeria / Via di Malnome

Valle Galeria, la discarica di amianto torna in Conferenza dei servizi: contrari municipi e comune

Nuovo appuntamento per decidere il destino dell'ex cava. La proposta è quella di realizzarvi una discarica contenente "rifiuti non inquinanti ed amianto"

Riparte la Conferenza dei servizi per la discarica di Monte Carnevale. Questa volta con un invito protocollato anche al Municipio XI che, erroneamente e tra non poche proteste, ne era stato finora escluso. Nella zona di Malnome, a poca distanza da Malagrotta, la Ngr New Green Roma srl, ha formalmente richiesto di aprire una discarica per rifiuti non pericolosi contententi amianto. Un'opzione che in pochi, nella martoriata Valle Galeria, sembrano disposti ad accettare.

La discarica ed il piano regolatore

La questione è stata affrontata nel corso di una commissione capitolina svoltasi lo scorso giugno. In quell'occasione anche il Comune di Roma ha formalizzato la propria posizione. L'ingegner Cicerani, delegato dall'assessora all'ambiente Pinuccia Montanari, ha infatti dichiarato "la totale contrarietà dell'assessorato" all'operazione. Anche perchè, è stato ricordato "quella discarica non è compatibile con la destinazione urbanistica assegnatale dal Piano Regolatore Generale". Servirebbe quindi un variante urbanistica per consentire, in un'area di agro romano, di realizzare una discarica che non sia di soli rifiuti inerti.

La prossima seduta della Conferenza dei servizi

L'iter va però avanti. Il concessionario, come si apprende dalla convocazione della conferenza dei servizi, "il 17 ottobre ha inviato un aggiornamento della documentazione ed anche delle controdeduzioni alle osservazioni". I vari enti coinvolti quindi, dalla Città Metrpolitana ai Municipi, dalla Asl al Dipartimento Tutela Ambientale, dovranno esprimersi sul nuovo materiale prodotto. 

Il secco no del Municipio XI

Da parte del Municipio XI, la posizione è stata ribadita con chiarezza dall'assessore alla tutela ambientale Giacomo Giujusa. "Ribadiamo un secco no, anche in virtù dell'obiettivo di realizzare una fascia di salvaguardia per il Sic Macchiagrande e per la Riserva naturale statale del litorale romano ampliando il Parco Agricolo Arrone Galeria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valle Galeria, la discarica di amianto torna in Conferenza dei servizi: contrari municipi e comune

RomaToday è in caricamento