rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Arvalia

Paris: "Il Municipio XV è contro le discriminazioni di genere" 

"Orgoglioso dell’approvazione all’unanimità raggiunta dal Consiglio Municipale di Arvalia in merito alla mozione sul Bilancio di Genere"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Sono particolarmente orgoglioso dell’approvazione all’unanimità raggiunta dal Consiglio Municipale di Arvalia in merito alla mozione sul Bilancio di Genere. Tra gli impegni previsti c’è la promozione di iniziative come la creazione di centri d’ascolto o l’organizzazione di una mobilità più vicina ai tanti impegni lavorativi e familiari delle donne.
 
Questo atto riconosce e impegna a sostenere la diffusione della  parità di genere, nella realtà ancora lontana dal rompere i soffitti di vetro che schiacciano le donne. Fra le misure che come Municipio possiamo affrontare c’è, ad esempio, il sostegno alla genitorialità nelle varie forme: dall’apertura di nuovi asili nido e scuole dell’infanzia a iniziative specifiche  per il sostegno della maternità. Sostenendo l’offerta educativa alle famiglie, composte da uomini e donne, si sostengono entrambi ma in particolare “l’altra metà del cielo” su cui pesa oltre misura una cultura anacronistica che spesso ne impedisce la completa realizzazione personale e professionale.
 
L’ impegno votato ieri dal Consiglio municipale del Municipio XV rientra nel solco di iniziative già intraprese negli anni contro le discriminazioni e la violenza di genere, purtroppo ancora vive e reali nella società. Solo per gli atti più recenti, voglio ricordare l’approvazione del Consiglio, su proposta della Giunta, della  decisione di dedicare a due scienziate degli spazi significativi. La cultura passa anche per certi riconoscimenti e “femminilizzare” la  toponomastica del quartiere Marconi dominato da figure maschili, può essere un mezzo.
 
Come presidente del Municipio ho aderito all’appello “Mai più complici”  e  inviato una lettera aperta contro il femminicidio e la violenza anche morale che ancora colpisce le donne. Ho voluto denunciare la gravità dei tagli ai finanziamenti per i centri antiviolenza, l’assenza di un osservatorio nazionale e di investimenti per contrastare il fenomeno.”

Lo dichiara in una nota Gianni Paris presidente del Municipio XV

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paris: "Il Municipio XV è contro le discriminazioni di genere" 

RomaToday è in caricamento