rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Marconi Marconi / Via Pietro Blaserna

Via Blaserna, l'incubo continua: il parcheggio è abbandonato al degrado

Continua l' "incubo di via Blaserna". Ad intervenire stavolta sull'incredibile vicenda della famosa area verde è stato il presidente PdL Marco Palma: "Il disegno faraonico chiamato Marconi-Ostiense ancora all'abbandono e al degrado"

"Un’area verde attrezzata di 1200 mq ed un parcheggio interrato per 200 auto per migliorare la qualità della vita nel quartiere Marconi". Era il 9 giugno del 2010 quando, con queste parole, il presidente del XV Municipio Gianni Paris inaugurò il nuovo giardino di via Blaserna. L'area, che avrebbe dovuto contenere al suo interno un parco giochi con tanto di alberi e panchine, apparteneva al monumentale progetto di urbanizzazione avviato dal Municipio con l'obiettivo di riqualificare il quadrante Marconi-Ostiense. La scelta di utilizzare il condizionale non è un caso, visto che le promesse fatte quel giorno sono svanite come aria al vento. Quello che appare oggi, infatti, è uno scenario desolante: le panchine ci sono, si, ma fanno da contorno ad un parco giochi completamente abbandonato, incustodito e trafficato da gente "poco raccomandabile", come racconta uno dei residenti.

"D'estate", continua, "il parco è impraticabile perché l'assenza di alberi costringe la gente a rimanere sotto il sole, visto che mancano le zone d'ombra. Un errore di progettazione, questo, dovuto al fatto di non aver pensato ad un particolare: è impossibile piantare alberi sul cemento! D'inverno, invece, i bambini vengono qui a giocare, soprattutto il pomeriggio. Ma solo perché non c'è nient'altro in giro!". "Io non porto più la mia bambina a giocare qui", spiega una mamma residente anche lei in zona Marconi, "perché è tutto sporco. In più ho paura dei clochard che frequentano sistematicamente la zona". Come darle torto. Risale proprio all'anno scorso l'aggressione da parte di un cane randagio che vagava in zona ai danni di un bambino della scuola elementare adiacente al parco.

Ma non è finita. Ad essere oggetto di polemica è soprattutto l'imponente parcheggio pubblico realizzato sotto l'area verde che, all'epoca, avrebbe dovuto contenere circa 200 posti auto. Il parcheggio, che prevedeva tra le altre promesse anche quella di un ascensore e di un sistema di barriere elettroniche, era stato costruito circa 5 anni fa ma non è stato mai messo in funzione. Tra marzo e aprile del 2011 l'impresa interessata nella realizzazione consegnò poi l'opera al Comune che, vista l'enorme polemica da parte dei residenti, pubblicò un bando di gara al fine di ridare questa volta in gestione non solo il parcheggio di via Blaserna ma anche altri due. Si tratta del posto auto adiacente all'area verde e quello situato sotto la galleria Marconi, entrambi mai entrati in funzione. Un'iniziativa sensata, si. Peccato però che le condizioni imposte dal comune fossero troppo alte per le impresa interessate. Risultato finale: nessuna di loro partecipò alla gara.

Marconi-Ostiense: le foto del degrado dell'area verde

Ennesimo round di quest'assurda vicenda l'iniziativa che nel dicembre del 2011 portò all'innalzamento di un vero e proprio muro di mattoni con cui è stato chiuso l'accesso al parcheggio che nel frattempo era diventato un rifugio per sbandati, oltre che un'enorme discarica. Portavoce dell'iniziativa fu Athos De Luca, membro della Commissione Mobilità, che assieme ad un numeroso gruppo composto da cittadini del Comitato di quartiere e rappresentanti del Pd da tempo aveva chiesto al Sindaco l'immediata chiusura del luogo senza però ricevere risposta.

Ultimo ad intervenire, il presidente PdL Marco Palma che ha da poco annunciato la presentazione di un'interrogazione al consiglio comunale al fine di "denunciare lo stato in cui versa l'area e chiedere al presidente Veloccia di venire in aula e giustificarsi non tanto con l'opposizione bensì con i cittadini di questo municipio e del quartiere Marconi per questo penoso stato di cose".

Al presidente del PdL si associano i residenti che, stanchi di non trovare un lieto fine all' "incubo di via Blaserna", denunciano una condizione di abbandono che interessa l'intera zona Marconi-Ostiense. Emblematica la frase di un'anziana signora che a passaggio con la nipote così commenta, "fatevi pure un giretto in queste zone. Sono quelle del degrado".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Blaserna, l'incubo continua: il parcheggio è abbandonato al degrado

RomaToday è in caricamento