ArvaliaToday

Marconi: arrestato un pusher 19 in via Enrico Fermi

Lo spacciatore, che operava vicino a Via Enrico Fermi, aveva modificato delle bombolette spray, dotandole di doppi fondi a vite, per nascondere la droga destinata allo spaccio

Un sistema ingegnoso e ben collaudato, quello escogitato da un giovane 19enne, per custodire e occultare la sostanza stupefacente. Finte bombolette in metallo, modificate con il fondo svitabile, all’interno delle quali erano custodite le dosi, pronte per lo smercio. Questa tecnica non è bastata ad impedire agli agenti, del Commissariato di San Paolo, di arrestare ieri uno studente romano di 19 anni con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nel tardo pomeriggio di ieri, transitando in via Enrico Fermi, i poliziotti sono stati attirati da due giovani che, seduti su una panchina, stavano discutendo animatamente. Quando gli agenti si sono avvicinati per eseguire un controllo, uno dei ragazzi ha cercato immediatamente di nascondere quattro involucri in cellophane che teneva in mano. La mossa fulminea non è però sfuggita alle autorità, che hanno chiesto al giovane di mostrargli il contenuto di quei piccoli sacchetti in plastica: al loro interno sono state trovate alcune dosi di marijuana
 
Quando i poliziotti hanno esteso il controllo anche ad una borsa, che il giovane teneva accanto a sé, hanno scoperto due bombolette in metallo. La loro attenzione è stata attirata subito da un tappo a vite, posizionato sul fondo della bomboletta. Fatto piuttosto insolito per dei contenitori che devono essere perfettamente sigillati per essere tenuti sotto pressione. All’interno dei due contenitori, una volta svitato il tappo, gli agenti hanno scoperto 28 dosi di marijuana ed altre 11, questa volta di hashish. In totale sono stati circa sequestrati dagli agenti circa 50 grammi di droga, oltre a circa 200 euro in contanti composti da banconote di piccolo taglio, probabilmente ricavati dall’attività di spaccio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento