Domenica, 17 Ottobre 2021
Marconi Marconi / Via Damiano Macaluso

Al via la riqualificazione del mercato Macaluso. Durante i lavori i banchi si trasferiscono in strada

Fino al 31 dicembre divieto di transito e di soste nella vie limitrofe al vecchio mercato Macaluso. Torelli: “Lì, in attesa che sia realizzato il nuovo mercato, saranno trasferiti gli attuali operatori”

Entra nel vivo la riqualificazione del mercato di via Macaluso. Per consentire la realizzazione del futuro plateatico, i suoi operatori saranno temporaneamente trasferiti.

Le modifiche alla viabilità

Lo spostamento dei banchi, nelle vie attigue alla vecchia area mercatale, determinerà delle conseguenze sulla viabilità. Nei giorni di mercato infatti, nella fascia oraria compresa tra le 6 e le 17, sarà vietato il transito e la sosta in via Vincenzo Brunacci ed in via Macaluso nel tratto tra via Cardano e via Enriques. Il provvedimento sarà valido nel periodo che intercorre dal 12 ottobre fino al 31 dicembre 2020.

Un risultato a lungo atteso

“Dopo più di dieci anni siamo riusciti a sbloccare l’avvio dei lavori per riqualificare il mercato di Marconi - ha spiegato Mario Torelli, il delegato della Sindaca nel commissariato Municipio XI - gli operatori rimasti, vengono trasferiti in una sede temporanea ed il mercato diverrà così a carattere giornaliero, con la conseguente rimozione dei banchi che avverrà verosimilmente entro le ore 14”.

Demolito il 35% dei banchi

Già a luglio il mercato era stato interessato da una prima tranche di lavori. In quel caso si era proceduto all’abbattimento di 18 chioschi. Chiusi da anni, erano divenuti fatiscenti. A distanza di tre mesi entra nel vivo la seconda fase dei lavori. Serviranno a riqualificare ed adeguare, sul piano igienico sanitario, l’area mercatale che insiste tra via Cardano e via Macaluso.

L'obiezione 

“E’ un’opera attesa da anni ma che purtroppo non è stata e non sarà gestita nel miglior modo possibile” ha obiettato Daniele Catalano, già capogruppo della Lega in Municipio XI. Secondo il leghista, il neo di questa operazione, va ricercata nella scarsa attenzione deputata ai titolari delle attività che verranno trasferite. “In nessuna occasione si è parlato di strategie di rilancio del commercio, ne si è dato ascolto alle categorie che, per più di un anno, vivranno con strutture temporanee in una sede provvisoria” ha fatto notare Catalano. Al di là di quanto possa durare l'intervento, la notizia è che finalmente è partito. E per i prossimi mesi i residenti dovranno fare attenzione a dove posteggiano l'auto.

Mercato Marconi-2


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la riqualificazione del mercato Macaluso. Durante i lavori i banchi si trasferiscono in strada

RomaToday è in caricamento