Marconi San Paolo / Via della Vasca Navale, 6

Lettori - "Dal furto in casa al mercatino rom di viale Marconi"

Una lettrice racconta il furto subito in casa e la ricerca della refurtiva in un mercatino di viale Marconi

Sono una cittadina di monteverde nuovo che lunedi scorso alle 15 del pomeriggio ha subito un furto in casa. Hanno rotto il cilindro europeo. Mi dice la polizia che adesso il ladri utilizzano un attrezzo tipo fresa che infilino a rompe il cilindro.

Sono uscita una ora-ora e mezza per vedermi con una amica e verso le 16 mi chiama il vicino di pianerottolo che uscendo per andare la lavoro ha visto 2 soggetti che scappavano dalle scale con uno zainetto. Qualcuno mi dice: "perche'non vai a vedere a Ponte Marconi vicino al Cinodromo. Lì c'e' un mercatino degli zingari, forse ritrovi qualcosa...". Ne parlo con i carabinieri, mi dicono che il mercatino è autorizzato dal Comune.

Comunque per curiosita' vado con un amico e mi ritrovo davanti una scena sconvolgente. Un centinaio di zingari seduti per terra, ognuno con il proprio lenzuolino,con in vendita oggetti di tutti i tipi, da vestiti a scarpe, oggettistica, oro, orologi, collane bigiotteria. Di tutto e piu': computer, cellulari , oggetti sicuramente di dubbissima provenienza. Chiaramente di mio non c'era niente e non ho piu' intenzione di andarci perche' è nauseante, oltretutto a passeggio in questo posto c'erano delle rispettabili famiglie con i figli che sembrava andare al mercatino dell' antiquariato... allucinante !!

Faccio un appello: mi chiedo: come è possibile permettere una cosa del genere?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettori - "Dal furto in casa al mercatino rom di viale Marconi"

RomaToday è in caricamento