Giovedì, 29 Luglio 2021
Marconi Marconi / Lungotevere Vittorio Gassman

Marconi: inaugurato il giardino di lungotevere Gassman

L'area verde situata difronte al Ponte della Scienza, è stata aperta al pubblico. Un nuovo giardino, con parco giochi, sarà a servizio di un quartiere che soffre particolarmente dell'assenza di spazi d'aggregazione

Un'altra tessera è stata aggiunta al mosaico della riqualificazione di Marconi. Da un paio di giorni infatti, è stata resa accessibile un'area di cui, da qualche tempo, i cittadini chiedevano conto. Si tratta del giardino del Lungotevere Gasmman, tra l'ex Città del Gusto ed il Ponte della Scienza.

IL SECONDO GIARDINO APERTO IN ZONA - "Tra i vari interventi che abbiamo realizzato per migliorare la qualità degli spazi e della vita a Marconi dopo la risistemazione e la riapertura del giardino di via Blaserna che risale allo scorso anno - ha commentato il Presidente del Municipio Maurizio Veloccia - va menzionato il giardino di fronte al Ponte della Scienza, che è stato inaugurato pochi giorni fa. Si tratta di un'area recintata, con parco giochi, illuminazione ed impianto di irrigazione. Un ulteriore tassello - chiosa Veloccia - per il quartiere Marconi".

L'ESIGENZA DI GIARDINI PUBBLICI - Certamente non si tratta dell'ultima iniziativa finalizzata a restituire un po' di verde al quadrante, che ne è storicamente sofferente. I cittadini continuano infatti a chiedere di riqualificare l'area compresa tra vicolo di Pietra Papa, via Enstein e via Papareschi. Si tratta di una zona stretta tra un parcheggio ed una scuola, in parte già a verde, ma poco manutenuta. Sull'area si è creato un gruppo di progettazione partecipata che ha anche realizzato un rendering su quelle che vorrebbero fossero le trasformazioni da approntare. Nelle intenzioni dei residenti, il "Parco Parareschi" dovrebbe prevedere percorsi pedonali, tavolini, area cani ed anche un anfiteatro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marconi: inaugurato il giardino di lungotevere Gassman

RomaToday è in caricamento