rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Magliana Magliana / Via della Magliana

Viadotto Magliana: per evitare incidenti si valuta il restringimento di carreggiata

Nel tratto in cui via della Magliana confluisce con il viadotto, il Municipio XI propone di restringere la carreggiata. Zuccalà (M5s): "In quel punto troppi automobilisti, per evitare la coda, compiono manovre pericolose"

Ridurre il viadotto della Magliana ad una sola corsia per migliorare la sicurezza stradale. Sembra un paradosso.  Invece è una soluzione su cui stanno convergendo i consiglieri della Comissione mobilità del Municipio XI.

UN PUNTO PERICOLOSO - “Stiamo parlando dell'incrocio di Via della Magliana con il Viadotto della Magliana, un punto in cui si registra un altro tasso di rischi e di incidenti per la condotta indisciplinata degli automobilisti" spiega Marco Zuccalà, Presidente della commissione Mobilità del Municipio XI. L’idea è di puntare ad un “ restringimento di carreggiata del viadotto della Magliana che passerebbe da due corsie a una da circa 300mt dall'incrocio, per far confluire meglio il traffico e agevolare l'immissione degli autoveicoli che provengo dal ponte di via Isacco Newton”.

LA RIDUZIONE DELLA CORSIA - Il problema che il presidente della Commissione evidenzia, è legato ad una pratica diffusa. “In quel tratto di strada  - ha continuato il Consigliere Zuccalà (M5s) -  per evitare 150 metri di traffico, si fa a gara pur di passare. E qualcuno per saltare la corsa è disposto a commettere anche una grave infrazione stradale, con il rischio di creare danni alla circolazione e possibili incidenti". Da qui l'idea di eliminare all'origine il problema, lasciando solo una corsia a disposizione degli automobilisti. "E' una soluzione questa che mi sono incaricato di portare sul tavolo di discussione all'ANAS - precisa Zuccalà - e devo dire che si è mostrata molto disponibile nel prendere in considerazione la questione”. Sulla proposta si attesta quindi l’attenzione dei Consiglieri municipali che fanno parte della Commissione mobilità; del reparto UITS della Polizia Locale ed anche di Anas. “Il prossimo appuntamento è fissato per la fine del mese”. L’idea prende piede.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viadotto Magliana: per evitare incidenti si valuta il restringimento di carreggiata

RomaToday è in caricamento