menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione Magliana, per riqualificarla si punta sullo stadio

La realizzazione di un ponte ciclopedonale lungo 800 metri, se non accompagnata da altre opere tese a riqualificare l'area e la stazione, rischia d'essere la classica cattedrale nel deserto. Chiesti altri parcheggi

La realizzazione dello stadio e della business area di Tor di Valle, avrà conseguenze anche nel Municipio XI. Ne avrà in termini trasportistici, ma anche come volano per alcune trasformazioni in termini di viabilità. Una di queste, riguarda la realizzazione di un ponte ciclopedonale in grado di raggiungere la stazione di Magliana.

L'ATTENZIONE DEL TERRITORIO - Il Comitato di Quartiere Magliana Arvalia, ha cominciato a seguire con molta attenzione, gli sviluppi del progetto previsto nel limitrofe Municipio IX. "Con i Comitati di Quartiere dell'altra sponda del Tevere, abbiamo costituito un Osservatorio cittadino – ci spiega Elio Bovati – e già abbiamo fatto diversi incontri, per studiare il progetto. Sappiamo quindi che è previsto un ponte ciclopedonale lungo 800 metri, che consentirà di collegare l'area in costruzione con la stazione di Magliana". La scelta però, desta qualche perplessità.

IL PROBLEMA DEI PARCHEGGI - "Premesso che è un bene, perchè consentirebbe a molte persone di raggiungere lo stadio sfruttando il treno – osserva il Presidente del CdQ – non possiamo che chiederci: ma se una persona volesse andarci a piedi, lasciando l'auto alla stazione, dove dovrebbe parcheggiare? Noi sono anni che chiediamo un parcheggio di scambio sia lì che alla Muratella. Nel secondo caso poi, la situazione è ancor più drammatica, visto che le auto vengono lasciate in un canneto. Ma comunqune anche per la stazione di Magliana ad oggi le macchine sono parcheggiate sul ciglio della strada".

LE QUESTIONI DA AFFRONTARE - Il ponte ciclopedonale, rischia dunque d'essere utilizzato solo dagli utenti del treno, perchè gli altri non saprebbero dove parcheggiare. A meno che l'infrastruttura viaria, non sia accompagnata da altre opere. "La stazione di Magliana, è ridotta in uno stato pietoso. Ci sono anche dei teli, forse messi a copertura d' ipotetici lavori in corso, che sono tutti stracciati. Ma poi, non esistendo il benchè minimo scivolo, è tutta una barriera architettonica"  ragiona il Presidente del CdQ, che confida nella realizzazione dello stadio, per sistemare la stazione. "Noi vorremmo capire se si intende investire anche da quest'altra parte del Tevere. Chi raggiunge dal ponte la stazione, cosa trova? O il deserto, visto che al massimo c'è un autodemolitore, oppure il caos di auto parcheggiate" .Una questione su cui riflettere per consentire che, l'infrastruttura ciclopedonale, possa essere utilizzata dal maggior numero di utenti possibile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento