ArvaliaToday

Magliana, troppe siringhe. A Pian due Torri si teme il ritorno dell’eroina

Nella aree più appartate di Magliana, hanno fatto la loro ricomparsa le siringhe. Si teme per un ritorno al passato. Chiesti anche interventi di bonifica delle aree vittime del fenomeno

A Magliana alcuni residenti avrebbero segnalato il ritorno al consumo di eroina. La droga, un flagello che in passato ha devastato le periferie romane, potrebbe conoscere un ritorno di fiamma. Una possibilità che alcuni consiglieri del Municipio non escludono Per prevenire questo fenomeno, si è deciso di lanciare un allarme.

LE SIRINGHE USATE - “Purtroppo stiamo assistendo da ormai qualche anno ad un pericoloso riscontro di siringhe usate lasciate lungo le strade ed in luoghi appartati che palesano un ritorno dell’eroina nel consumo tra i tossicodipendenti – scrivono in una nota i Capigruppo Marco Palma (FI) e Valerio Garipoli (FdI) –  A Via Vaiano e presso la sede della ASL RD dove all’interno c’è uno specifico ufficio per la lotta alle dipendenze giovanili, in Via Riva di Pian due Torri – dichiarano i due  consiglieri  – abbiamo ricevuto segnalazioni dai residenti che non lasciano dubbi ad interpretazioni ”.

BONIFICARE LE AREE - La paura,  oltre che per il consumo in sé, deriva dal fatto che le siringhe abbandonate rappresentano sempre fattori di potenziale contagio. Motivo per il quale, quando sono rintracciate, vanno subito rimosse. “Presenteremo una interrogazione urgente al Presidente del Municipio ed invieremo una nota urgente anche all ‘AMA per vedere bonificata l’intera area che coincide con un punto sosta ed alla locale stazione dei Carabinieri affinché sulle strade secondarie ci possa essere una attenzione maggiore. Visto che il problema esiste proverei a mettere, nel frattempo, un raccoglitore di siringhe usate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento