ArvaliaToday

Magliana: il Comune non paga e quattrocento inquilini sono costretti al freddo

A causa delle inadempienze del Comune sulle fatture del riscaldamento, i termosifoni restano accesi solo per quattro ore al giorno

"Dopo Cinecittà ora il caso del razionamento delle ore di riscaldamento colpisce alcuni immobili a Magliana" denuncia il Presidente del gruppo consiliare di FI Marco Palma in Municipio ROMA 11. In particolare, a farne le spese sono quattrocento inquilini di via della Magliana Nuova 228 che hanno appreso della riduzione "da una lettera dell'amministratore".

AL FREDDO DA DUE SETTIMANE - "L'erogazione del riscaldamento è iniziata circa una ventina di giorni fa". I termosifoni restano accesi soltanto per quattro ore al giorno, dalle 18.00 alle 22.00, esponendo inquilini e proprietari "ad una oggettiva difficoltà in un periodo che è ancora soggetto ad evidenti sbalzi termici", continua il Consigliere.

I RISCHI - Per quanto non si siano ancora verificate situazioni di disagio specifiche, "rimanere al freddo comporta un grave rischio, specie perchè non essendo ad agosto, dopo le 22.00, a Roma fa ancora freddo". "In particolare per gli appartamenti esposti a nord" e quindi più soggetti alle basse temperature, la mancanza di riscaldamento "comporta un peggioramento della qualità della vita" e un pericolo per la salute.

IL PROBLEMA - Soltanto il 10% degli inquilini è proprietario degli appartamenti, "la maggior parte invece non è ancora riuscita a comprare le case perchè si è trovata davanti a diversi ostacoli", afferma la figlia di una inquilina. Si è creato, dunque, un unico grande condominio principalmente di proprietà del Comune che però non paga regolarmente le rate del riscaldamento. Al freddo rimangono gli affittuari, ma anche "i proprietari che pagano e non possono usufruire del servizio per più ore, perchè c'è un'unica fonte di erogazione", sottolinea Palma.

LA SOLUZIONE - "Ho rappresentato questa situazione in una interrogazione ed auspico che rispetto a queste inadempienze sulle fatture da riscaldamento ci possa essere un chiarimento in giornata da parte dello stesso Sindaco Marino" dice Palma. Per il momento però "non è ancora arrivata nessuna risposta concreta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento