ArvaliaToday

Ponte dei Congressi: via libera ai sondaggi per la nuova porta di Roma

Il Ponte dei Congressi sarà realizzato su due livelli, uno ciclopedonale, e l'altro per il traffico veicolare. Dalla fine degli scavi saranno necessari due anni per concludere i lavori

Sarà un ponte a due livelli, lungo novecento metri e con una singola campata d'acciaio. E consentirà di traguardare il Tevere, oltre che con un mezzo a motore, anche a piedi e in bicicletta. Sono queste  le principali caratteristiche progettuali di una delle infrastrutture più attese: il Ponte dei Congressi. 

UN'OPERA STRATEGICA - "Sappiamo che c'è molta attenzione intorno a quest'opera – ha premesso al telefono con Romatoday la Presidente del Consiglio municipale Emanuela Mino –  perchè è un'opera strategica ma anche perchè avrà un impatto importante, con i suoi cantieri".  Lo è al punto tale da interessare i cittadini di differenti quadranti. "Abbiamo intavolato degli incontri con i comitati di ben tre municipi, il IX, il XII ed il nostro, che è l'XI – spiega invece  Roberto Giallatini, portavoce di 'Noi per Portuense – ci siamo mossi nel timore che si perdessero i finanziamenti per realizzare un'infrastruttrua molto attesa". Timori che, per il momento, non sembrano esservi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COSTI E TEMPI - Le risorse però, ha spiegato la Consigliera Mino in una recente nota, ci sono. Si parla di  "145 milioni già disponibili  e messi a disposizione dal Governo. Il Campidoglio dovrà  invece stanziare la somma restante, ovvero 52 milioni di euro -  ha chiarito la Presidente del Consiglio municipale  che poi ha aggiunto -I lavori, hanno una durata prevista di 24 mesi dal termine degli scavi e sono firmati dall’architetto Enzo Siviero con lo spagnolo Juan Arenas de Pablo. Il risultato sarà un nuovo ponte, a valle dell’attuale viadotto con il quale creerà un percorso intrecciato ad anello". Un'opera strategica, la nuova "Porta di Roma" che consentrà di collegare l'autostrada A12 con l'Eur, senza andare ad intasare il già congestionato viadotto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento